Highlights Bologna-Milan: la sintesi della partita di Serie A (VIDEO)

Bologna-Milan, la cronaca con gli highlights del match di Serie A disputato sabato 15 aprile allo stadio Dall’Ara

Tutto confermato nel Milan con l’ampio turnover deciso da Pioli in vista del ritorno di Champions League con il Napoli. Se si esclude Maignan, cambiano gli altri dieci titolari con il ritorno in campo di Vranckx e Kalulu.

Bologna-Milan, gli highlights del match
Bologna-Milan, gli highlights della partita – MilanLive

Inizio da brivido per il Milan. Dopo 35″ il Bologna è già in vantaggio. Merito di Sansone, lesto a anticipare Kalulu e a depositare in rete a due passi da Maignan. L’1-0 dei padroni di casa scuote il Milan che gioca un buon primo tempo senza concedere più nulla agli avversari.

Al 19′, la prima occasione per i rossoneri con capitan Rebic che non angola un colpo di testa da posizione favorevole. Al 21′, Skorupski sventa una punizione dal limite di Florenzi. E’ costantemente in proiezione offensiva, il Milan con Origi ancora poco incisivo. Il meritato pareggio arriva al 39′ con un fendente da fuori area del migliore in campo, Tommaso Pobega. Imparabile la conclusione del mediano che impatta sul palo e gonfia la rete.

Senza recupero, Massa manda tutti negli spogliatoi sull’1-1 con il Milan che recrimina anche per un mancato rigore concesso per fallo di Soumaoro su Origi, apparso piuttosto evidente ma sul quale l’arbitro ha sorvolato senza ricorrere al Var.

Bologna-Milan, il secondo tempo

A inizio ripresa, Pioli non effettua cambi. La partita si assesta su un sostanziale equilibrio e le occasioni latitano da entrambe le parti. Entrano Leao e Diaz e il Milan prova a essere maggiormente incisivo. E’ proprio di un nuovo entrato, Messias, l’incursione che si conclude con l’assist che Rebic non riesce a deviare da distanza ravvicinata.

Un’altra grande occasione arriva dopo una scorribanda di Leao che serve Diaz solo al limite dell’area. La conclusione del numero 10 è troppo alta e si spegne verso la gradinata occupata dai tifosi rossoneri. Nel finale, il Milan tenta gli ultimi assalti ma non resta che un’altra recriminazione per un tocco di braccio di Soumaoro, sul quale ancora una volta Massa decide di sorvolare non concedendo un rigore che poteva starci.

Finisce 1-1, un pareggio che serve a poco per il Milan. La corsa alla Champions potrebbe complicarsi maledettamente in attesa degli impegni di Inter e Roma e in attesa del ricorso di mercoledì 19 aprile che potrebbe restituire alla Juve i 15 punti di penalizzazione per il caso plusvalenze.