Napoli-Milan, Pioli: “Sarà un grande derby in semifinale. Felicissimo per club e tifosi”

Il Milan è in semifinale di Champions League. Con l’1-1 al Maradona, i rossoneri conquistano il passaggio del turno grazie al risultato dell’andata. Un traguardo clamoroso per i rossoneri che adesso attendono l’esito di Inter-Benfica di domani per capire contro chi giocherà.

Pioli conferenza stampa Napoli Milan
Stefano Pioli in conferenza stampa dopo Napoli-Milan (ANSA) – MilanLive.it

Stefano Pioli è intervenuto in conferenza stampa per commentare l’incredibile risultato ottenuto questa sera al Maradona di Napoli: “Siamo troppo contenti per aver superato un avversario incredibile come il Napoli, è un grandissimo risultato poi chi capiterà capiterà. Non voglio gufare nessuno ma sarà un grande derby in semifinale di Champions“.

Se c’è rammarico per l’enorme divario in campionato dopo questi risultati: “Toglierei la partita di campionato perché noi ne avevamo molto più bisogno di loro, è stato eclatante ma non c’è tutta questa differenza. Noi in campionato siamo andati troppo lenti. Ma il Napoli ha fatto un campionato incredibile e lo vincerà meritatamente. Sono state due partite difficili ed equilibrate, alla fine l’abbiamo vinte“.

Uno sgardo al futuro: “Ci darà tanta fiducia. Ne avevamo già prima. Queste esperienze ti danno forza… Per alcuni di noi era la prima volta giocare una sfida di così alto livello. Ma adesso dobbiamo pensare al campionato perchè siamo sempre allo stesso discorso. A me le ultime di campionato mi sono piaciute“.

Sulla prestazione di Davide Calabria: “Ha fatto una grande partita perché Kvara è fortissimo. Lo hanno aiutato tutti ma ha fatto un partitone. Ma chi non l’ha fatto? Per superare un avversario del genere devi fare così. Il doppio vantaggio ci ha fatto abbassare troppo“.

Se si rende conto del traguardo raggiunto: “Mi piace pensare giorno per giorno, non anticipare le cose. Forse qualcun altro l’ha fatto. Noi abbiamo avuto fiducia, è un altro grande scalino che abbiamo superato. Sono felice per il club perché ci tutela. E sono contentissimo per i nostri tifosi che ci hanno aiutato in un momento difficile“.

Sulle polemiche arbitrali: “In tutte le partite ci sono decisioni arbitrali che si possono discutere. Oggi c’era il miglior arbitro del mondo. Ma di cosa stiamo parlando…“.