Chukwueze, assist al Milan: “Se arriva l’offerta…”

Il CEO del club spagnolo ha spiegato che con l’offerta giusta sarà disposto a trattare, ma senza fare sconti nonostante la situazione contrattuale

Il Milan sta cominciano ad accelerare le mosse per il mercato estivo e nei prossimi giorni c’è da aspettarsi qualcosa anche dal club rossonero da questo punto di vista, anche perché ci avviamo al mese di luglio e quindi all’inizio ufficiale della sessione estiva di calciomercato.

CEO Villarreal Chukwueze
Il CEO del Villarreal ha spiegato la situazione legata a Chukwueze (Lapresse) – Milanlive.it

I rossoneri hanno fatto un lungo lavoro di scouting per monitorare anche i vari profili per ogni ruolo in cui voglio inserire degli innesti. Un lavoro che continua tutt’oggi e che prevede l’acquisto, tra gli altri, anche di un nuovo esterno offensivo da regalare a Stefano Pioli per il suo 4-2-3-1. Con il probabile addio di Ante Rebic e il futuro incerto per Junior Messias, il tecnico emiliano potrebbe infatti aver bisogno di un nuovo elemento sugli esterni, in grado di fornire un buon apporto a livello di gol e assist.

Da questo punto di vista c’è un profilo che piace molto e che è tra i prioritari. Stiamo parlando di Samuel Chukwueze, nigeriano del Villarreal, esterno mancino che predilige giocare sulla fascia destra per rientrare sul suo piede forte. La situazione del 24enne è ben nota, con il contratto che scade tra un solo anno e la possibilità di prenderlo a prezzo di saldo.

Il CEO del Villareal fa il punto su Chukwueze

Tuttavia, il CEO del club spagnolo, Roig Negueroles, non è proprio di questo avviso. Il consigliere delegato del sottomarino giallo ha infatti rilasciato un’intervista al quotidiano AS e ha spiegato come stanno le cose in questo momento.

CEO Villarreal Chukwueze
Il CEO del Villarreal ha spiegato la situazione legata a Chukwueze (Lapresse) – Milanlive.it

Negueroles ha affermato sul ragazzo: “E’ un ragazzo straordinario che è con noi da tanti anni. E’ vero che sarebbe entusiasta di giocare per un grande club in Europa o in Premier League, e se si presentasse questa opzione ci sederemmo e negozieremmo. Bisognerà vedere se arriva l’offerta vantaggiosa per tutte le parti. Per adesso non è ancora arrivata nessuna offerta e se non arriva qualcosa di molto buono rimarrà con noi”.

Il dirigente del sottomarino giallo ha poi voluto sottolineare che il fatto che al giocatore manchi un solo anno di contratto non influenzerà in alcun modo il club nella trattativa e che non si faranno sconti: “Non ci interessa se manca un anno alla scadenza, non ci sentiamo affatto minacciati, né da giocare né da nessun altro, tanto meno dal suo entourage. Non ci condiziona che gli resti un anno di contratto”.