Novak Djokovic ce l’ha fatta: incredibile trionfo poco fa

Il campione serbo e tifoso rossonero non si ferma più e ora punta alla vittoria della Coppa Davis con la sua Serbia

Novak Djokovic non conosce davvero limiti. A meno di una settimana trionfo agli US Open, che gli è valso il 24esimo titolo del Grande Slam (record assoluto), il campione serbo è subito sceso in campo anche per la Coppa Davis, tirando fuori un’altra prestazione sontuosa.

Djokovic vince anche in Coppa Davis
Dopo gli US Open, Novak Djokovic mette nel mirino anche la Coppa Davis (Lapresse) – Milanlive.it

Soltanto una settimana fa Nole batteva Daniil Medvedev in finale e si portava a casa anche l’ultimo slam di questa stagione tennistica, confermandosi dopo il trionfo a Cincinnati di qualche settimana prima. Come se non bastasse, ieri ha battuto in due set Alejandro Davidovich Fokina all’interno del confronto tra Serbia e Spagna, che i serbi si sono portati a casa senza problemi.

La Serbia si è quindi qualificata per le fasi finali della Coppa Davis nel Gruppo C insieme alla Repubblica Ceca, e Djokovic sogna di provare a vincere anche questo trofeo, di fatto l’ultimo titolo importante che gli manca in carriera, ma che ovviamente rappresenta una competizione a squadre e quindi è molto più difficile da portare a casa. Non ci sono praticamente più parole per descrivere un atleta davvero insaziabile di successi, e non dimentichiamoci che parliamo di un 36enne.

Djokovic non si ferma e punta alla Coppa Davis

Il Milan è orgoglioso di avere un tifoso come lui, che tra l’altro domenica scorsa mostrava proprio la maglia rossonera insieme al trofeo degli US Open, a sottolineare ancora una volta la sua passione per i colori rossoneri.

Djokovic vince anche in Coppa Davis
Dopo gli US Open, Novak Djokovic mette nel mirino anche la Coppa Davis (Lapresse) – Milanlive.it

Djokovic ha portato la sua nazionale al prossimo turno, che si giocherà a novembre, anche se prima c’è la sfida con la Repubblica Ceca. La fame di successi di questo atleta è davvero ammirabile ed è dura per tutti tenere testa a uno così. Anche per un altro milanista come Jannik Sinner, che ha perso agli ottavi di finale degli US Open e non è riuscito a recuperare le energie mentali per aiutare gli Azzurri in Coppa Davis.

Risulta allora quasi banale elencare i numeri di Djokovic, tornato di nuovo leader della classifica mondiale con il sorpasso sul giovane spagnolo Carlos Alcaraz. Per il serbo quella contro Davidovich Fokina è stata la 13esima vittoria consecutiva e la 27esima negli ultimi 28 incontri. L’unico ko era arrivato esattamente due mesi fa nella finale di Wimbledon contro Alcaraz.

Impostazioni privacy