Critiche a Pioli, irrompe l’agente: “È una barzelletta”

Molte le critiche in questo periodo a Stefano Pioli, soprattutto dopo il derby perso. Ma c’è chi non la pensa come molti tifosi.

Inevitabilmente Stefano Pioli ed il Milan sono al centro di discussioni e critiche negli ultimi giorni. Colpa della pesantissima sconfitta nel derby di sabato scorso, il 5-1 subito dall’Inter che ha riportato i rossoneri con i piedi per terra.

Pioli critiche aspre
Critiche sempre più dure a Stefano Pioli (Lapresse) – Milanlive.it

L’esordio di Champions League contro il Newcastle non ha migliorato la situazione, visto lo 0-0 deludente nonostante la buona prova corale del Milan. Momento dunque piuttosto complesso, anche se Pioli e compagnia erano partiti molto bene in campionato con tre vittorie su tre.

Come detto sono tante le critiche piovute addosso al tecnico del Milan. Ma non tutti sono d’accordo a mettere in discussione il mister del 19° Scudetto, uno dei fautori del ritorno dei rossoneri ad alti livelli in Italia ed in Europa.

L’agente Martina non ci sta: troppe critiche contro Pioli

Proprio riguardo al momento del Milan e sulla considerazione di Pioli si è espresso Silvano Martina. L’ex portiere e storico agente di Buffon tra gli altri ha risposto alle domande di TV Play.

Pioli Milan critica
Stefano Pioli difeso da Silvano Martina (Lapresse) – Milanlive.it

Un esempio chiaro e concreto quello utilizzato da Martina per spiegare quanto siano esagerate e frettolose le critiche ai danni di mister Pioli: “In Italia abbiamo la brutta tendenza di distruggere tutto subito, come si sta facendo con Pioli dopo la sconfitta nel derby. E’ diventato tutto una barzelletta. Ferguson è stato 25 anni allo United vincendo tutto, Wenger non ha vinto nulla ed alla fine è rimasto 20 anni all’Arsenal. Il Milan e le altre italiane in Europa sono forti, a volte ci sottovalutiamo troppo”.

Dunque secondo l’agente va data ancora fiducia al tecnico emiliano, senza esagerare con i disfattismi dopo la sconfitta con l’Inter. Martina, da ex portiere ed esperto del settore, ha anche commentato alcuni estremi difensori visti recentemente: “Per me il portiere del Newcastle Pope, visto ieri contro il Milan, è imbarazzante. Basta con la costruzione dal basso, i portieri devono parare e dare sicurezza. Vicario è fortissimo, Provedel è molto bravo e ha lo spirito da centravanti, infatti aveva già segnato con l’Ascoli”.