Serata speciale per Pulisic: ritorno a Dortmund, dove tutto è iniziato

Christian Pulisic torna a Dortmund, la città che lo ha letteralmente lanciato nel calcio che conta e che gli ha dato le prime soddisfazioni.

Dopo ormai quasi tre mesi dal suo approdo a Milanello, Christian Pulisic si può definire perfettamente integrato negli schemi del Milan. Il fantasista esterno made in USA si sta trovando alla grande negli schemi di Stefano Pioli. Lo dicono soprattutto i numeri dell’americano: 8 presenze, tre reti e un assist finora.

Pulisic ritorno a Dortmund
Prima volta da ex a Dortmund per Pulisic (Lapresse) – Milanlive.it

Costato ben 20 milioni di euro dal Chelsea, Pulisic è stato ingaggiato per avere un’alternativa di lusso sull’out destro d’attacco. Oltre ad essere un calciatore duttile e dunque utilizzabile anche sulla fascia mancina e sulla trequarti. Stasera per lui arriverà però un impegno che va oltre il semplice sforzo calcistico.

Pulisic infatti partirà titolare in Borussia Dortmund-Milan, gara valida per la seconda giornata di Champions League. Contro il suo passato, nella città che lo ha lanciato nel calcio che conta. Un ritorno speciale e molto emozionale per Pulisic, che dunque farà fatica a tenere il sangue freddo.

Quando il Borussia notò Pulisic in un torneo giovanile in Turchia

La storia calcistica di Christian Pulisic passa inevitabilmente da Dortmund, città industriale della Westfalia che ha nel calcio una delle attività ed attrazioni principali. Ma tutto nacque nel 2014, quando l’allora sedicenne Christian era in Turchia, per disputare un torneo giovanile con la Nazionale Usa Under 17.

Pulisic al Borussia
Pulisic ai tempi del Borussia Dortmund (Ansa) – Milanlive.it

Gli osservatori del Borussia erano presenti a tale competizione, inizialmente per visionare da vicino Haji Wright, attaccante statunitense (che poi finirà comunque in Bundesliga) che gli era stato segnalato precedentemente. Ma gli stessi rimasero colpiti dal talento e dalla tecnica del giovane Pulisic, optando dunque per ingaggiarlo dal PA Classics e portarlo in Germania immediatamente.

Pulisic si trasferì nelle giovanili del Borussia Dortmund, ma già ad inizio 2016 riuscì ad ottenere la promozione in prima squadra, debuttando non ancora maggiorenne in Bundesliga e segnando la sua prima rete tra i professionisti contro l’Amburgo, diventando lo straniero più giovane ad aver segnato una rete nel campionato tedesco.

Beniamino del pubblico di Dortmund, che prende sempre molto a cuore i giovani talenti, Pulisic rimase in giallonero fino al gennaio 2019. L’assalto del Chelsea infatti costrinse il Borussia a cederlo per 64 milioni di euro, chiudendo l’esperienza più importante della sua carriera con 127 presenze e 19 reti in circa tre anni.

Oggi per la prima volta Pulisic tornerà al Signal Iduna Park da avversario. Sono passati ormai diversi anni dal suo addio, ma sarà interessante vedere l’emozione dello statunitense da ex di turno, ma anche la reazione dei suoi vecchi tifosi al ritrovarlo sotto il muro giallonero.