PSG-Milan, Pulisic deluso per il gol sbagliato: “Ho commesso un errore”

Pulisic dopo PSG-Milan ha riconosciuto di aver commesso uno sbaglio importante: avrà occasione di riscattarsi.

La squadra di Stefano Pioli ha nuovamente deluso in fase offensiva, non riuscendo neanche a Parigi a segnare un gol. Per la quinta partita consecutiva di Champions League, considerando anche le ultime due della scorsa edizione, è rimasta a secco. È la prima italiana nella storia della competizione a collezionare questo record negativo.

Pulisic deluso dopo PSG-Milan
La delusione di Pulisic dopo PSG-Milan (Ansa Foto) – MilanLive.it

Il Milan non ha spaventato particolarmente Gianluigi Donnarumma, che non ha dovuto compiere grandi parate. I rossoneri potevano essere più precisi e cattivi in area di rigore. Continuano a non essere sufficientemente concreti, pur creando dei buoni presupposti per andare in gol. C’era la possibilità di fare male anche al PSG, però non c’è sta lucidità. Serve migliorare tanto nella finalizzazione.

Pulisic dispiaciuto per non aver segnato in PSG-Milan

Una grandissima occasione è capitata nel secondo tempo sui piedi di Christian Pulisic. Al 50′ si è trovato in area libero per calciare e invece di provare il tiro ha servito un assist impreciso per Olivier Giroud. Una scelta poco comprensibile, perché non era neppure contrastato e quindi aveva il tempo per prendere al mira e trafiggere Donnarumma.

Nel post-partita di PSG-Milan il giocatore americano si è presentato ai microfoni di Prime Video e si è assunto le sue responsabilità: “Ho commesso un errore, dovevo tirare e non dovevo passare il pallone a Oli“.

Pulisic si è anche espresso in generale sul match, riconoscendo le difficoltà della squadra negli ultimi metri: “Dobbiamo imparare da questa partita. Sicuramente non ci aspettavamo di perdere 3-0, è un risultato molto pesante. Loro hanno fatto una cosa che noi non abbiamo fatto, ovvero segnare“.

Il capitano della nazionale statunitense era parecchio abbattuto e Yunus Musah a Milan TV ha confermato che c’era tanto rammarico nel suo connazionale: “Ci manca segnare, Christian era molto deluso. La cosa positiva è che creiamo le occasioni, però bisogna fare gol. Inoltre servono più attenzione e giocare con personalità. Nelle prossime partite dobbiamo fare punti“.