Milan, Scaroni: “Attendiamo Ibrahimovic. Mercato? Furlani attento per gennaio”

Scaroni nel pre-partita di San Siro ha parlato di Champions, stadio, Ibrahimovic e calciomercato.

Stasera il Milan si gioca molto nello scontro europeo contro il Borussia Dortmund. La qualificazione agli Ottavi di Champions League potrebbe dipendere da questo match.

Milan, Paolo Scaroni su Champions, Ibrahimovic, stadio e mercato
Paolo Scaroni, l’intervista prima di Milan-Borussia Dortmund (LaPresse) – MilanLive.it

Paolo Scaroni nel pre-partita di San Siro ha parlato a Mediaset Infinity: “Intanto conta entrare in Champions, poi passare gli Ottavi, poi i Quarti, poi vincere… Il nostro obiettivo minimo è essere sempre in Champions. Io sono ancora in ansia, queste partite importanti mi danno particolare ansia“.

Stadio, Ibrahimovic e calciomercato

Inevitabile toccare anche il tema stadio, sempre molto caro al presidente del Milan: “Dare date per queste cose è difficile in Italia. Pensiamo di iniziare a costruire a fine 2024 per poi avere lo stadio nella stagione 2028/2029“.

Scaroni è stato interpellato anche sull’eventuale ritorno di Zlatan Ibrahimovic in veste dirigenziale: “Credo che stasera sarà presente la partita, sarà vicino a Gerry Cardinale, col quale ha rapporti eccellenti. Siamo in attesa di vedere cosa vuole fare da grande, sia in ambito Milan sia in ambito RedBird. La presenza di Cardinale darà un contributo a chiarire il suo futuro“.

Il numero 1 del club rossonero ha confermato che ci saranno interventi sul calciomercato di gennaio: “Non posso dire nulla di preciso. Furlani è molto attento ed è focalizzato per gennaio. La sostenibilità finanziaria raggiunta ci consente di guardare alle occasioni con una certa tranquillità. Quindi speriamo bene“.

Sicuramente arriverà un difensore centrale, visti i problemi fisici di Pierre Kalulu e Simon Kjaer. Una priorità assoluta, ma ci saranno anche altre operazioni probabilmente.

Impostazioni privacy