Balotelli e gli infortuni: “Tanta sfortuna. Con MilanLab lavoravamo così”

Balotelli in un intervento a TV Play ha commentato la situazione non facile della squadra di Pioli, provando a dare qualche spiegazione.

La sconfitta contro il Borussia Dortmund ha generato tanto scontento nell’ambiente rossonero. Quella che doveva essere la partita della svolta, si è rivelata un incubo. Sconfitta per 3-1 a San Siro ed eliminazione dalla Champions League molto vicina. Servirà un miracolo per qualificarsi agli Ottavi.

Balotelli su Milan, infortuni e Champions League
Mario Balotelli analizza il momento del Milan (foto Instagram) – MilanLive.it

Sono tutti sul banco degli imputati: Stefano Pioli, i giocatori e anche la dirigenza. Per motivi diversi tutti hanno delle responsabilità in questa situazione complicata. Tanti tifosi invocano l’esonero dell’allenatore, però in questo momento non esiste tale pensiero. Potrebbe sopraggiungere nel caso in cui i risultati dovessero essere negativi anche nelle prossime partite. Già sabato contro il Frosinone a San Siro non bisogna fallire.

Balotelli analizza la situazione del Milan

Mario Balotelli in un intervento a TV Play ha detto la sua opinione sul momento delicato del Diavolo: “Per come l’ho visto giocare ultimamente, è difficile da giudicare. Magari fa la partitona contro il PSG e poi compie passi falsi clamorosi. Forse il problema sono le motivazioni. Fenomeni, a parte due o tre, non ce ne sono. Il calciatore può avere più o meno motivazioni, ma sta a te trovarle”.

Balotelli su Milan, infortuni e Champions League
Mario Balotelli analizza il momento del Milan (foto Instagram) – MilanLive.it

L’ex attaccante rossonero ha detto il suo pensiero anche sul discusso tema infortuni: “Quando ero al Milan, c’era MilanLab. Facevamo tanti esercizi e preparazione fisica, ricordo che non avevamo tanti infortuni muscolari. Certamente avere dei preparatori sopra la media fa la differenza. Io so che quelli presenti oggi stanno svolgendo un grande lavoro. Secondo me, c’è anche tanta sfortuna“.

Balotelli ha commentato pure l’errore di Mike Maignan in Milan-Borussia Dortmund: “Sul tiro di Adeyemi la maggioranza del portieri si sarebbe aspettato il pallone alla propria sinistra. Non era un tiro centrale, per inerzia ti viene di andare a sinistra. Lo sbaglio che ha fatto è stato aspettarsi la palla proprio lì e anticipando il movimento si è fatto sorprendere“.

L’assenza di Rafael Leao si è fatta sentire: “Sicuramente se ci fosse Leao il Milan avrebbe fatto qualcosa di più. Ma vedendo come è andata la partita e gli highlights, mi viene da dire che il Borussia Dortmund ha meritato di vincere“.

Nel corso del suo intervento Balotelli ha avuto modo di parlare anche di quanto è successo di recente: l’incidente in auto. In merito, l’ex attaccantedel Milan ha detto: “In tre giorni ci sono stati tre incidenti su quella strada e sempre nello stesso punto ma ovviamente si parla solo del mio, si vede che fa comodo così”.

Impostazioni privacy