Infortuni Milan, chi non si è ancora infortunato: si salvano solo in otto

L’infortunio di Malick Thiaw ha esasperato il discorso legato all’incredibile sequela di forfait fisici in casa Milan: il dato preoccupa

Il gesto di Davide Calabria, che era nei pressi di Malick Thiaw nel momento in cui quest’ultimo sgomitava con Bynoe-Gittens alla caccia del pallone, è eloquente. Mani sulla testa, in segno di disperazione, alla vista del compagno che si toccava il flessore della coscia sinistra. ‘Non è possiible, un altro infortunio’, è sembrato voler dire il capitano. Un pensiero condiviso con tristezza e preoccupazione da tutto l’ambiente rossonero, tifosi compresi.

Solo otto i calciatori non infortunati in stagione per il Milan
Quasi tutta la rosa milanista è stata colpita dagli infortuni (LaPresse) – Milanlive.it

Sebbene già prima della sosta di ottobre, quella successiva alla gara di Marassi, che rappresenta il punto più alto della stagione rossonera in termini di posizione in classifica, il Milan aveva dovuto fare i conti con un buon numero di giocatori infortunati, gli ultimi 50 giorni – tanto è passato da quel 7 ottobre – hanno aggravato la situazione in modo quasi incredibile.

Tra stop di natura muscolare ed eventi traumatici legati a scontri di gioco, sono ben 25 gli infortuni complessivi. Per un totale, considerando anche i lungodegenti Bennacer e Caldara – quest’ultimo probabilmente non avrebbe visto il campo comunque – di 87 indisponibilità totali nelle 18 gare ufficiali in stagione. Il dato è davvero spaventoso.

Si va dalla sola singola indisponibilità delle prime tre gare di campionato passando per il picco massimo di 9 per Milan-Udinese, fino ad arrivare ai 7 giocatori out nelle ultime tre gare. Complessivamente sono 19 i calciatori della rosa che hanno subìto degli infortuni, con alcuni ragazzi che hanno addirittura messo a segno la più triste delle doppiette o triplette di forfait legati a motivi differenti.

Milan, gli unici a non essersi infortunati: solo tre titolari

La media di calciatori indisponibili per guai fisici è di 4,8 a partita, con un valore che, se consideriamo le ultime 15 uscite, è considerevolmente più alto. Ci sono dei giocatori che, almeno finora, non sono passati dalla sempre più affollata infermeria del centro sportivo di Carnago. Vediamo chi sono.

Incubo infortuni in casa Milan: ecco gli unici sempre sani
Tijjani Reijnders, tra i pochi rossoneri sempre disponibili (LaPresse) – Milanlive.it

Mirante, Florenzi, Tomori, Adli, Reijnders, Pobega, Romero e Giroud sono gli atleti sempre a disposizione di mister Pioli in questo complicato avvio di stagione. Certamente la complicatissima gestione delle risorse – non dimentichiamo che alcuni, come lo  stesso centravanti francese, sono stati anche out per squalifica – può rappresentare una valida giustificazione agli ultimi risultati deludenti, ma se prendiamo la tabella degli infortuni dello scorso anno, scorgiamo delle sinistre coincidenze.

Già nel 2022/23 diversi giocatori saltarono un gran numero di partite per problemi fisici. Anche in questo caso sia di natura muscolare che traumatica. Mike Maignan, infortunatosi in nazionale, rimase fuori da ottobre a febbraio. Davide Calabria fu costretto allo stop da settembre ad inizio gennaio, Alessandro Florenzi da fine agosto a fine febbraio, mentre Alexis Saelemaekers non fu disponibile da fine settembre a metà dicembre. Per finire, e le conseguenze si sono viste anche con l’inizio della nuova stagione, il grave infortunio a Ismael Bennacer, arrivato nel momento meno opportuno (l’andata dell’euroderby) dell’annata.

Impostazioni privacy