Theo Hernandez super in Milan-Frosinone da centrale: lo dimostrano i numeri (FOTO)

Theo Hernandez è stato schierato da difensore centrale contro il Frosinone. La sua prova è stata assolutamente positiva e ha sorpreso la maggioranza. La sua prova in numeri lo dimostra. 

Il Milan sta vivendo una enorme emergenza assenze a causa dei numerosi infortuni. Soprattutto il reparto di difesa è totalmente decimato. Stefano Pioli è rimasto orfano della maggioranza dei suoi centrali a causa dei guai fisici rimediati da Pierre Kalulu, Marco Pellegrino, Simon Kjaer e Malick Thiaw. Il più vicino al rientro è l’argentino, ma al momento l’unico centrale a disposizione è Fikayo Tomori. Una situazione grave, e che dimostra quanto al momento sia deprimente l’aria che si respira a Milanello. Così tanto, che Stefano Pioli ha dovuto sopperire all’emergenza in difesa con una scelta di formazione particolare.

Theo Hernandez, i numeri da centrale difensivo
Theo Hernandez, i numeri da centrale difensivo (LaPresse) – MilanLive.it

Nonostante la convocazione del Primavera Jan-Carlo Simic, contro il Frosinone è sceso in campo da titolare al fianco di Fikayo Tomori, Theo Hernandez. Il terzino sinistro si è posizionato al centro della difesa, e al suo posto, da esterno, ha agito Alessandro Florenzi. Contro i ciociari è arrivata una vittoria importantissima, e il contributo di Theo Hernandez da difensore centrale è stata fondamentale. Il centrale, elemento fondamentale degli schemi di Stefano Pioli, ha condotto una prova magistrale nonostante lo scetticismo dei molti. La sua prova in numeri parla chiaro.

Theo Hernandez da centrale, i numeri confermano i suoi meriti

Theo Hernandez è stato preziosissimo in diverse occasioni contro il Frosinone dal punto di vista difensivo, ma non soltanto. Nonostante il ruolo e la posizione affidatagli da Stefano Pioli, non ha dispensato le sue solite incursioni da terzino. Principalmente, però, Theo si è reso prezioso e affidabile da difensore centrale, come dimostrano i numeri riportati da MilanData su Twitter. Theo ha giocato l’intera partita, senza essere sostituito. Per lui, 2 salvataggi complessivi, 2 tiri avversari respinti; 3 intercettazioni; 2 contrasti vinti; 6 duelli a terra di cui 5 vinti; 47/50 passati completati, praticamente il 94%; 1 passaggio chiave; 7 palle su 7 lunghe precise; e infine, 2 dribbling riusciti.

Numeri chiari, numeri importanti, che dimostrano quanto Theo sia un elemento di assoluta importanza all’interno della rosa rossonera; pronto a dare il massimo e a contribuire ai successi del Milan anche secondo le esigenze di Stefano Pioli e della squadra. Come il fratello Lucas, Theo sta confermando ottime caratteristiche tanto offensive quante difensive. Un giocatore sempre più completo, tra i difensori più forti al mondo. Il tempo per affermarsi e crescere non gli manca. Il francese sembra pronto all’ultimo grande salto.

Impostazioni privacy