Infortunio Leao, rientra per Atalanta-Milan? Cosa filtra da Milanello, le ultime

Le ultime sulle condizioni fisiche di Rafael Leao. Il fuoriclasse del Milan manca da diverse settimane e Pioli sente la mancanza.

Il Milan ha avuto la forza e l’energia per superare due avversari ostici a San Siro come Fiorentina e Frosinone. Due successi importanti per non perdere il treno per l’alta classifica, ma che hanno ancora più valore se si pensa che i rossoneri hanno affrontato entrambe le sfide con una piena emergenza infortuni.

Le ultime sul ritorno di Leao
Quando rientra Rafa Leao? (Lapresse) – Milanlive.it

In particolare in difesa ed in attacco il Milan si è trovato senza numerose risorse e titolari. Una delle assenze che si sta facendo maggiormente sentire è quella di Rafael Leao, ovvero il fuoriclasse offensivo della squadra di Pioli. Fuori ormai da diverse settimane, il portoghese non ha ancora recuperato dalla lesione al bicipite femorale.

In molti speravano che dopo la sosta per le nazionali di novembre Leao fosse abile ed arruolabile. Invece siamo nel mese di dicembre ed ancora si discute sulla data del suo rientro. La lesione muscolare si è rivelata più delicata del previsto e ad oggi ancora il suo ritorno in campo rappresenta un rebus vero e proprio.

Nuovi esami per Leao: difficile parta titolare a Bergamo

Le ultime sulle condizioni di Rafa Leao arrivano dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport. L’attaccante portoghese potrà ritornare in gruppo ad allenarsi con i compagni solo dopo un’ulteriore visita strumentale. Lo staff medico del Milan deve capire se la lesione alla coscia è completamente rientrata oppure no.

Leao, altra visita decisiva
Ecco quando Rafa Leao può tornare in campo (Lapresse) – Milanlive.it

Tutto dunque dipende dai controlli che verranno effettuati nelle prossime ore. Se la lesione sarà completamente guarita, Leao potrà ricominciare a lavorare con i compagni, anche se dovrà recuperare condizione atletica visto lo stop piuttosto prolungato. Per questo motivo, a prescindere da tutto, appare difficile vederlo titolare per Atalanta-Milan di sabato prossimo.

I tempi sono stretti ed il piano del Milan per Leao sembra scritto. Panchina contro gli orobici, con la possibilità di dare una mano in corso d’opera. Titolare invece il mercoledì successivo nella sfida sul campo del Newcastle, altro scontro diretto e decisivo per il cammino europeo del Milan. Difficile ipotizzare una gestione diversa per il numero 10 rossonero.

Nel frattempo Pioli si gode il buon momento dei due esterni offensivi a disposizione, ovvero Chukwueze e Pulisic, entrambi molto positivi nella gara vinta contro il Frosinone. Lo statunitense, che sta ricoprendo il ruolo di ala sinistra che solitamente è di Leao, resta un elemento di grande qualità, anche se con caratteristiche diverse dall’ex Lille.

Impostazioni privacy