Milan, la cessione di Krunic è un affare: importante plusvalenza, cifre e dettagli

L’ex Empoli non rinnoverà e può trasferirsi al Fenerbahce: il possibile guadagno del Diavolo tra plusvalenza, ammortamento e stipendio

L’avventura di Rade Krunic al Milan sembra ormai essere arrivata davvero ai titoli di coda. Il centrocampista rossonero ha rifiutato il rinnovo offertogli dalla società ed è orientato a provare una nuova esperienza.

Krunic saluta il Milan a gennaio: l'impatto a bilancio
Rade Krunic può lasciare il Milan a gennaio: l’impatto a bilancio (Lapresse) – Milanlive.it

Una sua partenza si era prospettata già nella scorsa estate, con le sirene turche del Fenerbahce che lo hanno fatto vacillare. In quel caso però era stato mister Stefano Pioli a volere con forza la sua permanenza, soprattutto dopo l’infortunio di Ismael Bennacer e la cessione di Sandro Tonali. A centrocampo sono arrivati tanti giocatori nuovi e serviva qualche elemento che conoscesse già gli equilibri e gli schemi della squadra.

Infatti nella prima parte di stagione il bosniaco è stato un elemento centrale del Diavolo, schierato da regista basso nel nuovo centrocampo a tre del Milan. Con il passare delle settimane però il classe 1993 ha perso posti nelle gerarchie, prima insidiato da Yacine Adli e poi dall’inserimento di Yunus Musah, con Reijnders spostato in cabina di regia. Inoltre, lo spazio ora si riduce ancora di più con il rientro di Bennacer, che con il Frosinone è tornato in campo dopo sei mesi.

Krunic al Fenerbahce, l’impatto sul bilancio del Milan

Krunic ora non è più protagonista nel progetto Milan e vuole partire a gennaio. Ad attenderlo c’è ancora il Fenerbahce, che non ha mai mollato la presa. Calcio&finanza ha calcolato l’impatto dell’eventuale cessione sul bilancio dei rossoneri.

Krunic saluta il Milan a gennaio: l'impatto a bilancio
Rade Krunic può lasciare il Milan a gennaio: l’impatto a bilancio (Lapresse) – Milanlive.it

La cessione dell’ex Empoli porterebbe qualcosa nelle casse del club di via Aldo Rossi, sia in termini di plusvalenza che di ammortamento e stipendio lordo. Krunic è arrivato al Milan nel 2019 per la cifra di 8,75 milioni di euro. Si calcola quindi che a giugno 2023 il suo valore netto era di circa 2,4 milioni e ora è sceso leggermente sotto gli 1,8. Proprio sulla base di quest’ultima cifra andrà calcolata la plusvalenza.

Nelle ultime ore l’esperto di mercato Matteo Moretto aveva parlato di un suo trasferimento in Turchia per poco meno di 10 milioni di euro. Se l’affare si chiudesse in torno a queste cifre potremmo parlare di una plusvalenza da circa 8 milioni di euro. A questa cifra vanno sommati i guadagni per il risparmio su ammortamento e stipendio, che si aggirano introno agli 1,6 milioni. Se le cifre venissero confermate, il Milan guadagnerebbe poco meno di 10 milioni di euro dalla sua cessione.

Impostazioni privacy