Florenzi: “Non meritavamo di perdere. Europa League? Il Milan potrebbe dire la sua”

Florenzi ha parlato a DAZN al termine di Atalanta-Milan: molto rammaricato per questa sconfitta pesante della squadra.

I rossoneri hanno perso una partita importante a Bergamo. Aumenta la distanza in classifica rispetto alla Juventus e può aumentare anche quella dall’Inter, che stasera affronta l’Udinese.

Florenzi, intervista dopo Atalanta-Milan
Alessandro Florenzi, le parole dopo Atalanta-Milan (Ansa Foto) – MilanLive.it

Alessandro Florenzi ha parlato a DAZN nel post-partita al Gewiss Stadium: “Abbiamo affrontato la gara nel modo corretto. Sarebbe stato più facile se ci fossimo stati tutti, ci mancano giocatori forti e in ruoli importanti. Stasera usciamo dal campo rammaricati per i tre gol presi e la sconfitta. Non meritavamo di perdere. Ovviamente uscire da qui con zero punti ci dà tanta tristezza, ma dobbiamo ripartire come sempre. Avere una partita come quella di mercoledì è una buona cosa“.

Nel finale è mancata lucidità: “Quando non puoi vincere, non devi perdere. Loro hanno trovato un guizzo e Muriel ha fatto un gol incredibile. Usciamo con le ossa rotte, ma con rammarico perché meritavamo il pareggio“.

La classifica rischia di peggiorare: “Abbiamo un obiettivo chiaro da quest’estate, ovvero essere competitivi su più fronti. Sappiamo che la partita di mercoledì è un dentro fuori sia per la Champions sia per l’Europa League. Io guardo poco la classifica fino a marzo-aprile“.

Rimanere in Champions League sarà difficile anche battendo il Newcastle United: “La speranza è l’ultima a morire. Comunque vincendo saremmo almeno in Europa League, una competizione importante e nella quale il Milan potrebbe dire la sua qualora ci andasse“.

Impostazioni privacy