Florenzi ce l’ha con Leao: “Sono arrabbiato con lui”

Alessandro Florenzi parla di Rafa Leao al termine del match contro il Newcastle. Nel mirino finisce la prestazione del portoghese 

Era il giocatore più atteso, colui che avrebbe dovuto salvare il Milan, ma per Rafa Leao quella di ieri non è stata di certo la miglior serata.

Florenzi stimola e bacchetta Leao
Leao sbaglia due gol e Florenzi non perdona (LaPresse) – MilanLive.it

Il portoghese, assente da oltre un mese – si è fermato nei minuti iniziali della sfida in Salento contro il Lecce – non è apparso brillante, anche se ha provato a caricarsi la squadra sulle spalle. E’ stato propositivo e impegnato nei ripiegamenti difensivi, ma è stato subito evidente a tutti che non fosse brillante. Ma bisognava stringere i denti per il Milan e Leao lo ha fatto.

Il portoghese sarebbe potuto essere anche decisivo, ma non è riuscito a sfruttare nel modo migliore le due ghiotte occasione avute. Nel corso del primo tempo ci ha provato con un tiro a giro, mandando fuori la palla, da una posizione in cui si poteva fare molto di più.

Ma la grandissima occasione è arriva nella ripresa, quando si è trovato a tu per tu con il portiere avversario, Leao, però, è riuscito solo a colpire il palo. Tanta sfortuna ma anche un po’ di imprecisione, dovuta, magari, alla stanchezza. Al termine della partita, però, Rafa Leao è stato preso di mira da Alessandro Florenzi.

Milan, Florenzi sprona Leao: “Doveva concludere con una doppietta”

L’esperto esterno di Stefano Pioli è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, parlando in questi termini del compagno: “Tutti sanno quanto sia importante, oggi sono arrabbiato con lui: doveva finire con una doppietta. Un giocatore come lui non deve sbagliare quelle occasioni“. Dichiarazioni che chiaramente mostrano la grande stima che Florenzi ha per il suo compagno di squadra. Chissà che queste parole non siano da stimolo per il portoghese, che ha un’intera stagione per essere decisivo.

Florenzi stimola e bacchetta Leao
Florenzi bacchetta Leao: “Doveva far doppietta” (LaPresse) – MilanLive.it

Alessandro Florenzi ha poi parlato anche dell’eliminazione dalla Champions League. C’è amarezza, ma la grande prestazione resta: “C’è un sorriso di rimpianto. Abbiamo vinto e fatto una grande partita nel secondo tempo. Rimane il rimpiano di scendere in Europa League, ma l’obiettivo era chiaro. Poi è successo quello che è successo…

Ora si proverà a vincere l’Europa League. La competizione, spesso fin troppo snobbata, non può che essere un obiettivo per il Milan di Stefano Pioli: “Deve esserlo -prosegue Florenzi -, ci sono squadre forti anche in Europa League. Penso che dobbiamo guardare partita dopo partita, aspettare alcuni rientri, ma già da stasera abbiamo avuto tanti cambi forti che ci sono mancati. Chi è entrato ha dato tanto. Anche Tommaso Pobega ha dato due-tre randellate”.

Impostazioni privacy