Ansia Milan, la verità su Okafor e Pobega

Il Milan alle prese con gli infortuni di altre due nuovi calciatori: oggi ne sapremo di più sulle condizioni di Tommaso Pobega e Noah Okafor

Sarà una giornata di attesa quella di oggi per i tifosi del Milan. La squadra di Stefano Pioli conoscerà la propria avversaria dei sedicesimi di finale di Europa League, ma arriveranno notizie anche in merito alle condizioni di Tommaso Pobega e Noah Okafor.

Milan, gli esami di Pobega e Okafor
Okafor e Pobega: attesa per gli esami, filtra ottimismo (LaPresse) – MilanLive.it

Ieri eravamo qui, ancora una volta, a raccontarvi degli ennesimi infortuni in casa rossonera. A fermarsi, nel corso del match di San Siro, valevole per la sedicesima giornata di Serie A, contro il Monza, sono stati il centrocampista e l’attaccante. Come affermato da Stefano Pioli, al termine della sfida contro i brianzoli, per l’italiano si tratta di un problema all’anca, lo svizzero, invece, ha accusato un guaio al flessore. La speranza è che si tratti davvero solo di un crampo, ma oggi, come confermano i giornali in edicola, ne sapremo certamente di più.

I due giocatori sono pronti a sottoporsi agli esami del caso per conoscere la loro situazione fisica. Si respira un cauto ottimismo, ma meglio non sbilanciarsi in vista della trasferta di Salerno, che andrà in scena venerdì sera, alle ore 20.45. Dovrebbe farcela, invece, Yunus Musah, che ha saltato la partita contro il Monza, a scopo precauzionale, solamente per un affaticamento.

Milan, la lunga lista degli infortunati

Prosegue dunque il problema infortuni per Stefano Pioli, che continua ad avere diversi giocatori in infermeria. Il reparto più martoriato è sicuramente quello difensivo, dove ieri è rientrato Simon Kjaer, dopo quasi due mesi di stop.

Milan, gli esami di Pobega e Okafor
Milan, la lunga lista degli infortunati: ecco quando rientrano (LaPresse) – MilanLive.it

E’ previsto per gennaio, invece, il ritorno di Pellegrino e Sportiello. Servirà attendere febbraio per rivedere Malick Thiaw. Al momento, infatti, appare scongiurata l’operazione. L’ultimo a tornare a disposizione di Stefano Pioli sarà Pierre Kalulu, che difficilmente si rivedrà prima di marzo. In infermeria, ricordiamo, infine, c’è anche Caldara.

Ci sono così diversi calciatori che sono stati chiamati a tirare la carretta nonostante la stanchezza: sta capitando a Fikayo Tomori, per il quale è vietato riposarsi, non avendo alternative, ma anche Theo Hernandez e Alessandro Florenzi. E che dire di Olivier Giroud? Ieri ha concluso il match un po’ in affanno, ma è riuscito comunque a servire l’assist per Noah Okafor. La speranza, giocando meno, è che l’infermeria possa davvero svuotarsi.

 

Impostazioni privacy