Nuovo stadio Milan: ufficiale il rogito per il terreno

Il Milan compie un altro passo fondamentale verso la costruzione del nuovo stadio: è ufficiale il rogito per il terreno dove sorgerà l’impianto

Il nuovo stadio è una priorità per il Milan. L’aveva affermato anche Moncada a margine della presentazione della quarta maglia che, peraltro, debutterà contro il Napoli. La proprietà rossonera si è mossa con grande dinamismo, trovando la risuluzione del “problema San Siro” alle porte di Milano, nell’hinterland.

Rogito terreni nuovo stadio Milan
Nuovo stadio del Milan: rogito per i terreni dove sarà costruito – Milanlive.it

Ci riferiamo naturalmente a San Donato Milanese, comune peraltro raggiungibile dal capoluogo lombardo con la metropolitana, quindi ben collegato. Abbandonato di fatto San Siro, nonostante i proclami del sindaco Sala, i rossoneri hanno proseguito sulla loro strada ed oggi è stato messo a punto un nuovo capitolo che ben presto dover portare il club ad avere un impianto nuovo di zecca e di proprietà.

Dopo il via del percorso verso l’accordo di programma, il club rossonero ha chiuso il rogito per il terreno su cui sarà costruito il nuovo impianto del Milan. Il rogito, come spiega Calcio e Finanza, è stato concluso ieri e si tratta dell’ultimo passo del preliminare di acquisto dei terreni la cui proprietà è già della società che ha il 90% del Milan, la SportLifeCity.

Milan, rogito per il terreno dove sorgerà lo stadio

Il terreno rientra a pieno titolo nel PII, il Piano Integrato d’Intervento e quindi ha già avuto l’approvazione per quanto riguarda la sua destinazione di utilizzo. Il club non ha reso pubblica la cifra dell’investimento ma sembra proprio che non tocchi i 40 milioni di euro.

Rogito terreni nuovo stadio
L’area a San Donato dove sorgerà il nuovo stadio (Acmilan.com) – Milanlive.it

Questa cifra versata da RedBird, infatti, deriva dalla somma della documentazione necessaria pre presentare la domanda relativa alla variante urbanistica, i terreni compresi nel rogito ed altre situazioni legate al nuovo stadio che verrà.

Nel bilancio chiuso al 30 giugno 2023, si sottolineava come il socio di maggioranza aveva effettuato un versamento dell’importo di 40 milioni di euro in conto futuro automento di capitale proprio per coprire gli investimenti e le spese relative al progetto del nuovo impianto.

Questo è solo un nuovo ed ulteriore passo veros il futuro per il Milan che presto potrà quindi allinearsi alle big d’Europa con un impianto fruibile tutti i giorni ed in grado di portare cospicui introiti. L’impianto avrà 70 mila posti, due livelli di parcheggi per 3.500 posti, un albergo, ristorazione, uffici, uno store del Milan, un museo, una grande piazza e un auditorium.

Impostazioni privacy