Scaroni: “Fiducia totale rafforzata in Pioli. Progetto San Siro? Daremo un’occhiata”

Stadio, Pioli e Leao: tre temi di casa Milan che il presidente rossonero ha affrontato stamattina in un’intervista.

L’arrivo di RedBird Capital Partners alla guida del Diavolo ha comportato un’accelerata sul tema stadio. Gerry Cardinale vuole fare sul serio e dotare il club di un impianto sportivo super moderno e in grado di generare ingenti ricavi. Non si può tentennare su un argomento così serio e decisivo per il futuro.

Stadio, Pioli e Leao: parla Scaroni
Stadio, Pioli e Leao: parla Scaroni (Ansa Foto) – MilanLive.it

Dopo aver provato a rimanere a Milano, prima in zona San Siro poi all’Ippodromo La Maura, è stato deciso di puntare sull’area San Francesco a San Donato Milanese. Il sindaco Francesco Squeri si è dimostrato molto disponibile ad accogliere questo progetto e c’è stato un primo via libera da parte della Giunta comunale. Il Milan ha acquistato i terreni e ora ci sono altri importanti passaggi da fare prima di poter iniziare a costruire, cosa che potrebbe essere possibile entro la fine del 2025. L’obiettivo è giocare nel nuovo stadio nella stagione 2028/2029.

Stadio, Pioli e Leao: le parole di Scaroni

Paolo Scaroni, che ha seguito il dossier in prima persona in questi anni, ha parlato dell’argomento in un’intervista concessa a Radio Anch’io Sport su Rai Radio 1: “Abbiamo comprato i terreni, abbiamo avuto una decisione preliminare favorevole da parte del Comune di San Donato. Poi c’è tutta una serie di passaggi che riguardano la Regione e altri enti locali. Siamo relativamente ottimisti, anche se in Italia essere ottimisti sulla costruzione degli stadi è piuttosto arduo. Andiamo avanti, abbiamo bisogno di un nuovo stadio. Credo che dopo tanti anni i tifosi di Milan e Inter si siano resi conto che questi due grandi club hanno bisogno di avere delle strutture adeguate“.

Stadio, Pioli e Leao: parla Scaroni
Stadio, Pioli e Leao: parla Scaroni (Ansa Foto) – MilanLive.it

Il presidente del Milan ha anche parlato della proposta di ristrutturare San Siro: “Il sindaco di Milano ha provato a fare un ultimo tentativo per vedere se è possibile fare una ristrutturazione, magari leggera, dello stadio di San Siro. Io sono abbastanza negativo, perché non capisco come si faccia a fare dei lavori in un impianto nel quale ogni settimana entrano 70 mila persone. Mi sembra tecnicamente difficile da affrontare. Daremo un’occhiata anche a questo, perché ce lo chiede il sindaco e noi siamo molto rispettosi delle sue volontà“.

Non è mancata qualche battuta sulla situazione di Stefano Pioli, allenatore al centro di tante indiscrezioni riguardanti il suo futuro: “Mutuo sia le parole di Furlani sia di Ibrahimovic. Abbiamo una fiducia totale in Pioli e devo dire che i risultati che stiamo ottenendo rafforzano questa fiducia. Per il momento, calma piatta su questo fronte“.

Infine, Scaroni si è espresso sul digiuno dal gol di Rafael Leao: “I gol di Leao mi piacciono da matti, ma se continua a fare degli assist come quello contro il Napoli mi va bene anche così“.

Impostazioni privacy