Annuncio a sorpresa: “Sono stato ad un passo dal Milan”

In vista di Lazio-Milan ha parlato un ex calciatore di ottimo livello, che ha raccontato quando è stato vicinissimo a giocare in rossonero.

La 27.a giornata del campionato di Serie A si apre venerdì sera con un anticipo davvero importante e di grande rilevanza. Lazio-Milan allo stadio Olimpico, duello di alta classifica che negli ultimi anni ha sempre visto partite di spettacolo e piene di colpi di scena. Come il trionfo in rimonta dei rossoneri di 2 anni fa, passo fondamentale per lo Scudetto.

L'ex Lazio poteva finire al Milan
L’ex calciatore della Lazio rivela questo retroscena (Lapresse) – Milanlive.it

Tanti nel recente passato anche gli affari di mercato sull’asse Roma-Milano, con le sponde biancocelesti e rossonere da protagonisti. Basti pensare a quando il Milan, senza troppa fortuna, strappò Lucas Biglia ai capitolini. Oppure quando Christian Brocchi, considerato una riserva a Milanello, volò a Formello tornando a sentirsi un calciatore di alto rango.

Oppure ancora il passaggio dalla Lazio al Milan più chiacchierato ed importante di sempre: Alessandro Nesta, che il Milan di Berlusconi strappò alla società in difficoltà di Cragnotti, reperendo uno dei difensori migliori del calcio italiano. Anche un’altra ex stella biancoceleste ha raccontato di recente di essere stato vicinissimo al trasferimento.

L’ex stella della Lazio ed il retroscena sul Milan

A rivelare tutto ciò è stato il diretto interessato: Marco Parolo, ex centrocampista italiano che ha giocato le sue migliori stagioni in A proprio con la maglia biancoceleste. Esploso nel Cesena, passato da Parma e poi divenuto uno dei migliori mediani italiani proprio con la maglia della Lazio.

Parolo poteva giocare al Milan
Marco Parolo poteva essere rossonero (Lapresse) – Milanlive.it

Ma c’è stato un momento in cui il Milan, squadra per cui fa da sempre il tifo, è stato molto vicino dall’ingaggiarlo. Lo ha rivelato Parolo nell’intervista recente concessa a Goal.com. L’ex calciatore ha ringraziato Claudio Lotito per la fiducia dimostratagli, ma forse c’è ancora il rimpianto di quel passaggio mai avvenuto.

“C’è stato un momento per andar via dopo il primo anno, quando ho fatto 10 gol siamo arrivati in Champions con Pioli. Lotito in estate viene mi rivelò che aveva ricevuto una proposta importante dal Milan, rifiutandola. Io non ci credevo e pensavo che fosse una presa in giro. Ma anni dopo lo stesso Galliani, fermandomi mi ha detto: ‘Io ti volevo prendere ma il tuo presidente mi ha detto ‘Toccatemi tutti ma non Parolo’. Fu un gesto bellissimo da parte di Lotito per me”.

Il centrocampista classe ’85 avrebbe potuto impreziosire il Milan nel suo miglior momento di carriera, quando fu anche punto fermo della Nazionale italiana di Antonio Conte, disputando degli ottimi Europei 2016 da titolare. Ma, nonostante la passione rossonera, il trasferimento non s’è mai consumato.

Impostazioni privacy