Milan in campo alle 15:00: dal ritorno di Ibra al gol lampo di Leao, i precedenti

Il Milan torna a disputare, contro l’Empoli, un match di Serie A alle ore 15. E’ accaduto poche volte nelle stagioni recenti. Alcune delle partite disputate a questo orario insolito, tuttavia, sono state davvero importanti

Quando è uscita la programmazione con gli orari dei match dei turni di Serie A che precederanno la pausa per le Nazionali di Marzo, i tifosi del Milan saranno rimasti decisamente sorpresi nel constatare che, per due giornate consecutive, i rossoneri disputeranno le loro partite di campionato alle 15.

Milan partite disputate alle 15 Serie A
Milan, le partite alle 15 da ricordare (Ansa) – Milanlive.it

Accadrà alla 28esima e alla 29esima giornata rispettivamente contro l’Empoli (a San Siro) e il Verona, in trasferta al Bentegodi. Due partite inframezzate dal match di ritorno degli ottavi di Europa League contro lo Slavia Praga in programma giovedì 14 marzo alle 18.45.

Un evento raro vedere il Milan in campo, in Serie A, alle 15. Nel campionato in corso, i rossoneri hanno già disputato un match pomeridiano, sabato 23 settembre, proprio contro il Verona a San Siro (1-0 gol di Leao). Se teniamo conto delle ultime quattro stagioni, quelle con Pioli in panchina, il Milan è sceso in campo in questo orario decisamente insolito solo per 14 volte.

Alcune di queste partite però meritano sicuramente di essere ricordate per quanto accaduto. Il nostro excursus comincerà dalla stagione 2019-20, la prima di Pioli, quella del campionato interrotto per il lockdown e terminato in estate.

Milan, le partite alle 15 da .. ricordare

Proprio in un match delle 15, quello del 1 dicembre 2019 disputato a Parma, è arrivata la prima vittoria ottenuta in trasferta da Pioli. Decisivo il gol di Hernandez, nel finale, al Tardini per lo 0-1. Non era cominciata al meglio l’esperienza del nuovo allenatore rossonero, subentrato all’esonerato Giampaolo. Tre sconfitte con Juve, Roma e Lazio, pari con il Lecce al debutto e prima vittoria con la Spal.

Il 6 Gennaio 2020, in Milan-Sampdoria 0-0 alle 15 a San Siro, Ibrahimovic esordisce per la seconda volta con il Milan. Zlatan era appena tornato in rossonero e, anche con pochi allenamenti sulle gambe, non è voluto mancare per aiutare i suoi in un momento non certo facile.

L’8 marzo 2020, alle 15 San Siro è completamente deserto per Milan-Genoa. Si gioca a porte chiuse, la pandemia è appena iniziata e arrivano le prime notizie di contagi e morti per il Covid. Il Grifone si impone 1-2. Sarà l’ultimo match prima del lockdown. Alla ripresa il Milan comincerà una serie positiva di risultati che, da giugno 2020, si interromperà in campionato il 6 gennaio 2021 (1-3 con la Juve).

Il 20 dicembre 2020 alle 15, anche il Mapei Stadium di Reggio Emilia è senza spettatori. Contro il Sassuolo, Rafa Leao segna il gol più veloce di sempre in Serie A in 6 secondi e 76 centesimi, quanto basta al portoghese per concludere la sgroppata vincente avviata da un assist di Calhanoglu. Tre giorni dopo il Milan batterà la Lazio 3-2 e chiuderà il 2020 in testa alla classifica.

Nell’annata Scudetto da segnalare due match pomeridiani. Sabato 23 settembre 2021, il Milan espugna il Picco di LaSpezia, imponendosi 1-2, unica vittoria contro i bianconeri liguri in trasferta nei tre anni di permanenza in Serie A. A sbloccare il risultato il gol di testa di Daniel Maldini, un momento molto significativo che perpetua la leggenda di un cognome legato per sempre alla storia rossonera.

Il 1 maggio 2022, alle 15, a San Siro non entra nemmeno uno spillo. La vittoria del Bologna, tre giorni prima nel recupero con l’Inter, consente ai rossoneri di restare primi in classifica con due punti di vantaggio sui nerazzurri. La Fiorentina è il primo degli ostacoli verso lo Scudetto. Finale incandescente. Maignan compie un miracolo su Cabral.

Il collega Terracciano, invece, sbaglia un rinvio e serve Leao che insacca il gol dell’1-0. Sarà il primo passo verso uno Scudetto indimenticabile che il Milan vincerà battendo, successivamente, Verona, Atalanta e Sassuolo.

 

Impostazioni privacy