Il Milan ha deciso: ecco il budget per l’attaccante, basterà?

Ecco svelato quanto il Milan dovrebbe poter spendere per trovare il sostituto di Olivier Giroud in attacco il prossimo anno.

Negli ultimi giorni le voci riguardanti l’innesto di un nuovo centravanti per il Milan della prossima stagione stanno aumentando. Sia perché l’obiettivo è ormai dichiarato, sia perché il destino di Olivier Giroud appare sempre più lontano dal club rossonero.

Milan, la strategia per il prossimo centravanti
Ecco quanto spenderà il Milan per arrivare al nuovo centravanti (Lapresse) – Milanlive.it

Il francese classe ’86 infatti è pronto a fare le valigie e starebbe valutando con grande interesse la proposta della MLS statunitense, probabilmente da una franchigia di New York. Ciò vorrebbe dire per il Milan acquistare il prima possibile un nuovo numero 9, un attaccante che possa garantire qualità e senso del gol a lungo termine.

I nomi ed il profili che piacciono al Milan sono già piuttosto noti. Ma va prima trovata una strategia, o meglio un piano d’assalto per il centravanti favorito del prossimo futuro. In particolare ci si chiede quanto il club voglia (o possa) spendere per un singolo attaccante nell’estate 2024.

Il range di spesa per il prossimo numero 9 del Milan

La risposta ha provato a darla il portale Calciomercato.com, parlando di un tesoretto che la proprietà RedBird avrebbe messo a disposizione dei dirigenti per reperire la nuova prima punta. Gerry Cardinale sa che il Milan avrà bisogno di un top player di prospettiva lì davanti e non vuole mettere grossi paletti.

Zirkzee e gli altri bomber nel mirino
Basterà il tesoretto promesso per la nuova prima punta? (Lapresse) – Milanlive.it

Il budget dovrebbe essere di 40-50 milioni di euro per trovare il nuovo numero 9 del Milan. Una somma importante, visto soprattutto il tetto imposto lo scorso anno dal club per gli acquisti, mai superiori ai 20 milioni di spesa singola. Senza dubbio l’innesto dell’attaccante sarà il “core business” del prossimo mercato estivo rossonero.

Ma tale cifra, vista l’inflazione sul mercato calciatori, basterà per reperire l’uomo giusto? Dipende ovviamente da chi sarà la prima scelta della squadra di Pioli. Per obiettivi già nominati, quali il baby bomber Benjamin Sesko del Lipsia o il già tanto chiacchierato Jonathan David del Lille, tale tesoretto dovrebbe bastare ed avanzare.

Se invece l’attenzione si dovesse spostare più concretamente su Joshua Zirkzee, vero sogno di mercato del Milan che verrà, allora la cifra potrebbe non essere sufficiente. Il Bologna lo valuta qualcosa in più dei massimo 40-50 milioni che i rossoneri potranno investire in forma cash. Ma qui verrebbero in soccorso le contropartite tecniche.

Il Milan per arrivare al gioiello olandese potrebbe mettere sul piatto anche il cartellino di Alexis Saelemaekers e quello di un altro giovane talento scuola rossonera (come Colombo o Pobega) per abbassare le pretese economiche.

Impostazioni privacy