Meglio il Milan attuale o quello dello Scudetto? La risposta di Pioli è sorprendente

Nel paragone tra il Milan di oggi e quello dello scudetto, Pioli non ha dubbi: ecco qual è la squadra migliore

Tra i tanti spunti d’interesse venuti a galla durante la conferenza stampa di Stefano Pioli e Ismael Bennacer alla vigilia della sfida valida per i quarti di finale di Europa League con la Roma, ce n’è uno molto particolare: il parallelismo tra il Milan di oggi e quello dello scudetto del 2022. Sulla carta tra le due squadre non dovrebbe esserci paragone. Per quanto il gruppo attuale stia facendo bene, quello precedente riuscì a portare a casa un successo importante e non programmato. Eppure, il parallelo tra questi due Milan non è così campato in aria, almeno stando alle dichiarazioni dei diretti interessati.

Paragone Pioli con il Milan dello scudetto
Qual è il Milan di Pioli più forte? La risposta del tecnico (Ansa) – Milanlive.it

Alla luce degli straordinari risultati dell’ultimo periodo, in effetti il paragone viene quasi naturale. Se da una parte il grande 2024 fin qui disputato dai rossoneri ha alimentato i rimpianti per quel sogno scudetto svanito troppo presto, dall’altro la consapevolezza di poter ancora portare a casa un trofeo importante ha reso possibile mettere a confronto due squadre che, in maniera diversa, hanno regalato o stanno regalando soddisfazioni ai tifosi.

E d’altronde sono anche i numeri a dare forza a questo paragone. Al momento il Milan in campionato è al secondo posto in classifica a quota 68 punti, con una media di 2,19 punti a partita. In proiezione arriverebbe quindi a toccare quota 83 punti, arrivando a sole tre lunghezze da quel Milan che vinse il tricolore nel 2022.

Anche per questo motivo, a specifica domanda, Bennacer non si è nascosto e ha puntato le proprie fiches sul Milan attuale: “Sono squadre diverse, ma credo che questo sia più forte, abbiamo più qualità, maggiore esperienza e uno spirito diverso, in campo ognuno muore per l’altro“. Un pensiero solo in parte condiviso da mister Pioli.

Milan attuale contro Milan dello scudetto: per Pioli il confronto non regge

La parola chiave nella risposta di Pioli, per quanto riguarda il parallelismo tra queste due versioni competitive del suo Milan, è “diverso“. Secondo il tecnico parmigiano, fare un vero paragone non è possibile. Molti giocatori sono cambiati, e con loro è cambiato anche il modo di giocare, l’impostazione di base.

Mettere a parallelo due squadre così differenti, in annate così differenti e con risultati ottenuti al momento imparagonabile sarebbe quindi scorretto sia per il gruppo che oggi sta lottando per portare a casa un trofeo, sia per il gruppo precedente, che invece è già entrato nella storia.

Parole Bennacer conferenza stampa Milan-Roma
Milan a confronto: meglio quello di oggi o quello dello scudetto? (Ansa) – Milanlive.it

Dovendo proprio scegliere, Pioli ha però lasciato intuire quale sarebbe al momento la sua preferenza: “Quel Milan ha ottenuto una vittoria incredibile, questa è una squadra che sta cercando di tornare a vincere“. In altre parole, il gruppo precedente ha già raggiunto un obiettivo importante, questo ha ancora qualcosa da dimostrare, e dovrà farlo in questo finale di stagione fondamentale.

Solo a giugno, quando tutti i giochi saranno chiusi, si potrà dire quale squadra avrà fatto meglio, quale sarà stata la più forte. Perché tra portare a casa un trofeo e arrivare in fondo a una competizione, ma senza vincere, per un tecnico esperto e navigato come Pioli non potrebbe esserci paragone.

Impostazioni privacy