Milan, un tridente offensivo diverso: Pioli sorprende De Rossi

Stefano Pioli potrebbe decidere di sorprendere Daniele De Rossi con un tridente offensivo diverso da quello atteso

Il disastro difensivo del Milan, ammirato a Reggio Emilia, soprattutto nel corso dei primi dieci minuti, non fa dormire sonni tranquilli a Stefano Pioli e ai suoi tifosi in vista della partita contro la Roma. Ma al Diavolo è bastato ritrovare Matteo Gabbia e Tiijani Reijnders per riavere degli equilibri migliori.

Milan, cambio nel tridente
Milan, può cambiare l’attacco contro la Roma (LaPresse) – MilanLive.ite

La prova sconcertante del reparto arretrato, però, è fortunatamente bilanciato dalla prestazioni degli attaccanti. Ieri contro il Sassuolo tutti hanno fatto bene, a partire da Rafa Leao. Il portoghese ha risposto alle critiche di giovedì, rialzando la testa con un gol magistrale. Gol che hanno trovato anche Luka Jovic e Noah Okafor, sempre più una garanzia dal punto di rivista realizzativo.

In realtĂ  la rete l’ha trovata anche Samu Chukwueze. Il nigeriano si è visto annullare due centri per fuorigioco di millimetri, ma resta la prestazione a conferma che ha ormai definitivamente svoltato. L’ex Villarreal è riuscito a far bene nonostante gli spazi fossero intasati.

Chukwueze risponde dunque presente, al pari di Christian Pulisic. L’americano non è certo entrato male in campo, quando ha preso il posto proprio dell’ex Villarreal, creando spesso la superioritĂ  numerica con le sue sgasate sulla fascia destra.

Un solo rimandato

Chi non ha brillato è invece Olivier Giroud, che non è riuscito a trovare la via della rete nonostante un paio di occasioni buone. In una, soprattutto, avrebbe potuto fare decisamente meglio, ma ha calciato alto e a molti ha ricordato quanto successo giovedì con la traversa colpita da zero metri.

Milan, cambio nel tridente
Giroud unico bocciato e se rimanesse fuori contro la Roma? (LaPresse) – MilanLive.it

Giroud ci ha messo la solita voglia ed è stato lucido in occasione del terzo gol, quando invece di tirare ha dato il pallone in mezzo di testa, ma quando al bomber manca il gol non può certo ritenersi soddisfatto.

Sorpresa in attacco

In questo momento pensare al francese in panchina contro la Roma appare difficile, ma non impossibile. Per sparigliare le carte e sorprendere De Rossi, Stefano Pioli potrebbe anche decidere di mandare in campo dal primo minuto Noah Okafor, o magari Luka Jovic, che oltre alla rete ieri ha mostrato diverse cose interessanti.

Ci sarebbe anche una terza ipotesi, una novitĂ  assoluta, quella di ammirare il tridente Leao-Pulisic-Chukwueze. Un’ipotesi, che al momento non sembra essere nei pensieri di mister Stefano Pioli, che da ieri pomeriggio ha iniziato a studiare come poter sorprendere la Roma di De Rossi.

Impostazioni privacy