Disastro Pioli: “Errori gravi, Maldini aveva ragione”

Arrivano i commenti, ovviamente negativi, su Stefano Pioli e il Milan dopo il ko contro la Roma, che ha portato all’eliminazione del Diavolo

E’ tempo inevitabilmente di bilanci in casa Milan dopo la sconfitta contro la Roma. I rossoneri sono ormai fuori da tutto e la stagione, di fatto, si può ritenere conclusa.

Milan, Ravezzani: "Maldini aveva ragione"
Maldini aveva ragione: parola di Ravezzani (LaPresse) – MilanLive.it

E’ vero, c’è un secondo posto da difendere e un derby da onorare, ma i prossimi risultati non cambieranno di molto le prospettive.

Il Diavolo sicuramente avrĂ  fatto peggio dello scorso anno in Europa. L’eliminazione alla fase a gironi di Champions brucia ancora tantissimo, come quella ai Quarti di Europa League. Un’Europa League che il Milan avrebbe potuto vincere, ma non di certo con l’atteggiamento mostrato ieri. La Roma è stata superiore a tutti i livelli e il principale colpevole è chiaramente Stefano Pioli.

Ieri non è mancata la confusione tattica, con lo spostamento di Calabria al centro e Musah sulla fascia: “Pioli dovrebbe spiegare qual è la coppia di centrocampisti centrali titolari – scrive in serata Fabio Ravezzani sul proprio profilo X -. Si sono alternati Reijnders, Loftus-Cheek, Bennacer, Adli, Musah e perfino Calabria. Che confusione. Poi in 11 contro 10 il Milan aveva bisogno subito di Chukwueze. Jovic ha solo intasato l’area. Errori gravi”.

Ma la stagione deludente del Milan e del suo allenatore non sembrano essere certo una novitĂ . Almeno agli occhi del giornalista, direttore di TeleLombardia: “Si può dire, adesso, che banalmente aveva ragione Paolo Maldini un anno fa? La squadra aveva bisogno di investimenti importanti per restare al vertice e Pioli era da cambiare. L’unico errore: Pirlo al suo posto (Paolo aveva giĂ  sbagliato con Giampaolo…)”.

Milan, il futuro è adesso

Questi giorni ci diranno cosa vuole fare da grande il Milan. La scorsa estate c’è stata una vera e propria rivoluzione. Ora servono gli innesti giusti, di alto livello per puntellare la rosa.

Milan, Ravezzani: "Maldini aveva ragione"
Pioli bocciato: è tempo di un nuovo allenatore (LaPresse) – MilanLive.it

Ma occorre esperienza e allo stesso tempo qualitĂ , oltre che un condottiero importante. Il dopo Stefano Pioli è giĂ  iniziato. E’ difficile pensare che il tecnico di Parma possa essere ancora sulla panchina del Diavolo. E’ iniziato così la scia al dopo Pioli: in queste ore sono tanti i nomi: dal sogno dei tifosi, Antonio Conte, a Lopetegui e Fonseca, passando per De Zerbi.

Impostazioni privacy