Ritorno di fiamma Leao: una big di nuovo all’assalto

Rafa Leao ha deluso nel doppio confronto di Europa League contro la Roma: l’esterno rossonero a fine stagione può lasciare il Milan

Le speranze del passaggio del turno, dell’impresa all’Olimpico di Roma, erano riposte su di lui in maggioranza. Ed invece Rafa Leao ha deluso anche ieri dopo aver steccato la gara di andata, dando di fatto ragione ai suoi detrattori che non lo considerano decisivo nelle gare contro le big.

Rafa Leao addio Milan
Rafael Leao saluta il Milan (Ansa Foto) – Milanlive

E così Leao è finito nel mirino della critica ma anche dei tifosi che dal loro numero 10 si aspettavano decisamente di più. Una brutta prova che potrebbe anche sancrire l’addio a fine stagione dell’esterno lusitano. Non è un mistero come Leao sia corteggiato dai top club principali in Europa ed in caso di ottimo Europeo disputato il suo appeal aumenterebbe notevolmente.

Ed il Milan? Come dimostrato nella scorsa stagione con Sandro Tonali, nessuno è incedibile in casa rossonera. Ecc perché in caso di offerta ritenuta congrua al valore del calciatore, sarà lasciato andare senza ulteriori rimpianti.

Milan, in estate addio di Leao? C’è un club in pole

Una squadra, per Leao, c’è già. Si tratta del Paris Saint Germain semifinalista di Champions League dopo aver eliminato il Barcellona. Il club francese deve sostituire tale Kylian Mbappé che a fine stagione andrà via a parametro zeo, probabilmente al Real Madrid.

Leao, addio Milan
Luis Enrique vuole Leao al PSG (Ansa Foto) – Milanlive

Il classe ’98, decisivo in Champions contro i catalani, lascerà un vuoto apparentemente incolmabile. Ecco perché la dirigenza transalpina lavora su diversi fronti e con grande scrupolo. E pare abbia posato gli occhi proprio sull’Italia. Stando a quanto affermano i media spagnoli, infatti, sono tre le stelle della Serie A nel mirino.

Rafael Leao in primis, ma anche Federico Chiesa, in scadenza di contratto nel 2025 ed alle prese con un rinnovo difficoltoso. Il nazionale azzurro, peraltro, ha un rapporto ai minimi termini con Max Allegri e starebbe valutando l’addio.

Due esterni, entrambi sinistri, ma anche un centravanti. E qui torna in auge il nome di Victor Osimhen, bomber del Napoli prossimo all’addio. L’attaccante nigeriano ha una clausola rescissoria di circa 120 milioni di euro, più bassa rispetto ai 175 presenti nel contratto di Leao. I tre sono considerati tutti profili adatti pe il Paris Saint Germain ed in grado di far dimenticare Mbappé.

Il PSG, però, ovviamente non potrà acquistare tutti: ecco perché nelle prossime settimane sarà fatta un’attenta valutazione anche sul tipo di calciatore di cui ha bisogno Luis Enrique, considerato come Osimhen sia un centravanti puro mentre sia Leao quanto Chiesa siano esterni sinistri.

Impostazioni privacy