Contatti intensificati con l’allenatore: Milan, un’altra candidatura sta per saltare

Un’altra candidatura per la panchina del Milan sta per saltare: contatti sempre più intensi con un altro club

Il casting per l’allenatore della prossima stagione continua in casa Milan. Mentre i tifosi continuano a sognare nel colpo di scena Antonio Conte, la società è sempre più orientata verso altri profili. C’è grande attesa per il verdetto dell’incontro fra Sergio Conceicao e il presidente del Porto Villas-Boas: si sono visti in settimana ma ogni discorso sul futuro è stato rinviato dopo alla finale di coppa.

Milan, salta un'altra candidatura per la panchina
Logo Milan (ANSA) – MilanLive.it

Un altro nome che piace particolarmente ai rossoneri è un altro portoghese: Paulo Fonseca. Ex Roma, quest’anno alla guida del Lille ha fatto benissimo, sia a livello di qualità del gioco che per i risultati. I francesi infatti sono ancora in corsa per qualificarsi alla prossima Champions League. Il tecnico si sposa perfettamente con la filosofia della proprietà rossonera: sa lavorare e valorizzare i giovani, sa far giocare bene le sue squadre ed è anche un abilissimo comunicatore. Un profilo che però non piace ai tifosi, proprio come quello di Julen Lopetegui, ormai definitivamente saltato. E a breve lo stesso scenario potrebbe verificarsi con Fonseca.

Fonseca a tutti i costi: il Milan si allontana

Come vi abbiamo raccontato più volte nel corso degli ultimi giorni, Fonseca ha fra le mani l’interesse forte del Milan e un’offerta molto importante e avanzata del Marsiglia. Lo storico club francese deve ricostruire dopo un anno disastroso in campionato (compresi i mesi con Gattuso allenatore). In Europa League il percorso si è fermato in semifinale per mano della splendida Atalanta. I dirigenti avrebbero individuato nell’ex Roma l’uomo giusto da cui ripartire.

Milan, la candidatura di Fonseca sta per saltare
Paulo Fonseca (LaPresse) – MilanLive.it

Stando a quanto scrive Telefoot, nelle ultime ore i contatti si sarebbero intensificati fra le parti. Una cosa è certa: Fonseca, in scadenza di contratto con il Lille, non ha intenzione di prolungare. Troppo importanti per lasciarsele sfuggire le due opportunità che gli stanno capitando, e cioè allenare il Marsiglia o il Milan. Si è preso del tempo per decidere e ha già comunicato che non ci sarà nulla di ufficiale prima della fine dell’attuale stagione. Il Marsiglia però spinge: Fonseca è la priorità assoluta, tanto da provare a convincerlo (e a superare la concorrenza dei rossoneri) offrendogli la totale gestione del progetto tecnico. Una prospettiva interessante per un allenatore che si sente pronto per fare un passo in avanti in carriera e contribuire alla rinascita di un club storico come quello francese lo è. Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni, ma il Milan rischia di perdere un altro candidato dopo Lopetegui, Amorim e Marco Rose, che proprio ieri ha annunciato che molto probabilmente resterà al Lipsia.

E se il Milan avesse già scelto?

L’ipotesi che sta circolando con più forza in questi ultimi giorni è che il Milan avrebbe ormai già scelto da tempo il nuovo allenatore. Bocche cucite, sia da pare del club rossonero che dal tecnico e dal suo entourage. Sarà davvero così? Molto probabile, considerando che quella rossonera è da sempre una società che lavora molto di programmazione. Dopo aver scelto di mollare la pista Lopetegui, evidentemente il club è andato dritto su un altro profilo e l’ha già chiuso. Ma chi sarà? I tifosi continuano a sperare in Conte: secondo Di Marzio, l’ex Juve “Accetterebbe il Milan ma per adesso non ci sono stati contatti“. Idem Roberto De Zerbi, un altro profilo che farebbe felice gran parte dei tifosi. L’allenatore del Brighton non ha ancora deciso se lascerà o meno il club, una chiamata del Milan potrebbe aiutarlo a scegliere anche se c’è una clausola da pagare. Farlo però ne varrebbe totalmente la pena perché De Zerbi è senza alcun dubbio l’uomo giusto per questo Milan.

Impostazioni privacy