La penalizzazione ora è ufficiale: cambia tutto nel mondiale di F1

Colpo di scena clamoroso nel mondo della Formula 1, cambia tutto: arriva l’ufficialità della penalizzazione, tifosi delusi

C’è fibrillazione nel mondo della Formula 1. Quanto successo a Monte Carlo ha lasciato strascichi evidenti negli equilibri del Mondiale. Il flop della Red Bull, seguito dal successo straordinario di Leclerc, ha accorciato decisamente la classifica in vetta, e adesso per i tifosi Ferrari sognare timidamente e segretamente un trionfo mondiale non sembra poi così folle. Nemmeno il tempo di stappare lo champagne, che arrivano però notizie importanti da parte dei Commissari. Qualcuno nel gran premio della scorsa domenica non ha infatti tenuto un comportamento corretto in pista, e la penalizzazione è diventata ormai ufficiale.

Penalizzazione in Formula 1
Formula 1, penalizzazione ufficiale: cambia tutto – Milanlive.it

Una decisione del genere cambia tutto. Se non va a intaccare in alcun modo i piani alti, visto e considerato che non sono stati i vari Verstappen, Leclerc, Sainz o Perez a incappare in comportamenti al limite del regolamento, per quanto riguarda le posizioni meno prestigiose della classifica la penalità inflitta dai Commissari potrebbe rivelarsi decisiva.

D’altronde, chiudere un occhio su quanto successo sarebbe stato impossibile. Chiunque ha assistito al Gran Premio di Monaco dello scorso weekend si è infatti accorto di una manovra a dir poco azzardata da parte di uno dei piloti più audaci, volendo usare un eufemismo, del Circus. E se in un primo momento sembrava averla fatta franca, a poche ore dalla bandiera a scacchi è arrivata la decisione ufficiale che cambia completamente il suo futuro.

Formula 1, Mondiale sconvolto: penalizzazione ufficiale, cosa è successo

Il protagonista di questa vicenda è Esteban Ocon. A poche settimane dall’entusiasmo per il primo punto stagionale, conquistato con la sua Alpine a Miami due gare fa, il pilota francese si è reso protagonista di una manovra troppo azzardata e rischiosa durante il GP di Monaco, e adesso è costretto ad accettarne le conseguenze.

Nel tentativo di superare al Portier Pierre Gasly, peraltro suo compagno di squadra, Ocon ha tentato un affondo a dir poco rischioso, arrivando a contatto con le ruote della monoposto del collega. Il risultato? Vettura danneggiata per Gasly e vertici dell’Alpine su tutte le furie.

Penalizzazione Ocon
Ocon, penalizzazione ufficiale: cosa succede adesso (Ansa) – Milanlive.it

Ovviamente, al termine del gran premio il pilota francese si è reso immediatamente conto di averla combinata grossa, e alla stampa ha dichiarato, in maniera plateale: “Ho sbagliato, chiedo scusa a tutta la squadra. Alla fine siamo riusciti a ottenere punti, come ci eravamo prefissati, ma ammetto di aver sbagliato. Gli errori capitano a tutti, bisogna andare avanti“.

Ammissione di colpe e scuse che non sono però bastate a evitargli una penalità. Nelle scorse ore è infatti arrivata l’ufficialità: i Commissari lo hanno sanzionato con la perdita di cinque posizioni in griglia di partenza nel prossimo GP del Canada. Una punizione inevitabile visto quanto accaduto nel gran premio monegasco.

Impostazioni privacy