Zirkzee-Milan, l’ostacolo non è la clausola: c’è un altro problema

Il Milan è pronto a pagare la clausola da 40 milioni di euro per Joshua Zirkzee, ma spunta un altro ostacolo da superare 

Joshua Zirkzee è in cima ai desideri del Milan. E’ l’olandese il profilo scelto per rafforzare l’attacco e raccogliere l’eredità di Olivier Giroud.

Milan, problema commissione per Zirkzee
Zirkzee è la priorità, ma c’è un problema (LaPresse) – MilanLive.it

Il Diavolo è così pronto a pagare i 40 milioni di euro della clausola rescissoria, che come scrive La Gazzetta dello Sport, sarà valida dal 1° luglio fino al 15 di agosto. E’ evidente però che l’affare andrà chiuso prima e il mese di giugno sarà decisivo per capire dove proseguirà la carriere di Joshua Zirkzee.

La clausola, dunque, non appare un problema. L’ostacolo principale è rappresentato dalle commissioni da versare al procuratore Kia Joorabchian. E’ il Corriere dello Sport a scriverne oggi, sottolineando come l’esborso non sarà inferiore ai dieci milioni di euro. La spesa per l’olandese – senza contare lo stipendio – potrebbe raggiungere, dunque, anche i 55 milioni di euro.

Alternative e concorrenza

Va detto che anche in questa maniera non è certo una cifra esagerata. Per mettere le mani su Benjamin Sesko del Lipsia o Gimenez del Feyenoord la spesa sarebbe simile. Ci vorrebbero meno soldi, invece, per Guirassy dello Stoccarda, che ha una clausola da 17,5 milioni di euro, e molto probabilmente anche per Jonathan David. Difficile, d’altronde, che il Lille continui a chiedere 50 milioni con il contratto in scadenza il 30 giugno 2025.

Milan, problema commissione per Zirkzee
Zirkzee la priorità: il punto sulle alternative (LaPresse) – MilanLive.it

Il Milan se ha voglia di mettere le mani su un attaccante davvero forte deve dunque fare in fretta. Se ha deciso di puntare su Joshua Zirkzee non può certo cincischiare. E’ vero che l’olandese ha voglia di proseguire a giocare in Italia, ma il suo agente spinge per portarlo in Inghilterra. Bisognerà così battere la concorrenza dell’Arsenal, ma anche della Juventus. I bianconeri al momento stanno pensando ad altro – Calafiori, Di Gregorio e Koopmeiners – ma Zirkzee potrebbe presto diventare una pista calda e la presenza di Thiago Motta rappresenterebbe un fattore non indifferente.

Più passa il tempo, più la trattativa è destinata a complicarsi. Oggi le pretendenti appaiono essere in tre, domani chissà. L’Inter, ad esempio, che non ha mai nascosto l’interesse per Zirkzee, potrebbe tornare ad essere una pista percorribile se dovesse essere ceduto Lautaro Martinez, per il quale appare complicato trovare un accordo per il rinnovo. Il Milan deve dunque sbrigarsi e regalare una gioia ai suoi tifosi.

Impostazioni privacy