Il Milan lo riporta in Italia: 20 milioni per il difensore

Il club rossonero sta pensando a un centrale che ha già giocato in Serie A: il prezzo è stato fissato.

Simon Kjaer e il Milan hanno ufficializzato la separazione a fine stagione, quindi c’è attesa di capire che tipo di scelta verrà fatta per sostituire il danese. Ci sono tanti nomi diversi che circolano in queste settimane.

Milan, idea Igor del Brighton
Un ex Serie A per la difesa del Milan (LaPresse) – MilanLive.it

La società dovrà decidere se fare un investimento importante su un difensore centrale che possa partire subito titolare oppure prendere un giocatore a prezzo più contenuto. A gennaio era stato fatto un sondaggio per Alessandro Buongiorno, capitano del Torino valutato 35-40 milioni di euro. Piace ancora molto ai dirigenti, però anche il Napoli e alcune squadre estere lo hanno messo nel mirino. Sia per le sue qualità sia per aumentare l’italianità dell’organico sarebbe un ottimo innesto per il Diavolo.

Milan, un ex Serie A per la retroguardia

Opzioni meno costose possono essere difensori come Maxence Lacroix del Wolfsburg e Lilian Brassier del Brest, ad esempio. Entrambi vanno in scadenza a giugno 2025 e pertanto possono essere comprati a un prezzo non elevatissimo: basteranno meno di 20 milioni.

Milan, idea Igor del Brighton
Un ex Serie A per la difesa del Milan (LaPresse) – MilanLive.it

Secondo quanto rivelato oggi da La Gazzetta dello Sport, c’è un nome nuovo al quale il Milan starebbe pensando per il prossimo calciomercato estivo. Si tratta di Igor Julio dos Santos de Paulo, noto semplicemente come Igor. Il 26enne brasiliano è una vecchia conoscenza della Serie A, avendo indossato le maglie della Spal e della Fiorentina tra il 2019 e il 2023.

L’estate scorsa si è trasferito al Brighton per 17 milioni di euro più 3 di bonus, la stessa cifra che il club inglese chiede ora per una eventuale cessione. Igor nella sua stagione nella squadra allenata da Roberto De Zerbi ha totalizzato 33 presenze, 24 delle quali da titolare. Al momento si tratta solo di un’idea, non c’è nessuna trattativa avviata per riportarlo in Italia. È uno dei profili che la società di via Aldo Rossi sta prendendo in considerazione se dovessero sfumare le prime scelte.

Bisognerà capire anche come si comporterà il Milan se dovessero arrivare offerte importanti per Fikayo Tomori, Malick Thiaw e Pierre Kalulu: uno dei tre potrebbe partire? Oggi è troppo presto per sbilanciarsi. Sicuramente almeno un centrale arriverà, il resto lo scopriremo nel corso della sessione estiva del calciomercato.

Impostazioni privacy