L’attesa è finita: finalmente Sinner, si scatena la festa

È festa Italtennis grazie a Jannik Sinner, i numeri sono chiari: ecco lo scenario che fa sognare i fan del giovane azzurro

Jannik Sinner sta bene e ha debuttato al Roland Garros con una vittoria in tre set sullo statunitense Christopher Eubanks, numero 46 al mondo, imponendosi per 6-3, 6-3, 6-4 in poco più di due ore. Già questa è una notizia estremamente importante, considerata l’apprensione delle ultime settimane dopo il serio problema all’anca che l’altoatesino aveva riscontrato tra Montecarlo e Madrid. Ma c’è una prospettiva precisa che rende il rientro alle competizioni del classe 2001 azzurro ancora più dolce.

Sinner finalmente numero uno al mondo
Sinner, la vetta del ranking è sempre più vicina: la situazione (AnsaFoto) – Milanlive

Perché Sinner da un momento all’altro potrebbe avere la matematica certezza che da lunedì 10 giugno sarà il nuovo numero uno al mondo. Jannik, infatti, è sempre più vicino all’attuale leader della classifica Novak Djokovic e ha messo la freccia nella speranza di compiere lo storico sorpasso già a Parigi. Sarebbe il primo italiano di sempre ad attestarsi sulla vetta dell’olimpo di questo sport.

Ranking Atp, Sinner a un passo dalla vetta

Attualmente, la classifica mondiale recita: Djokovic 9960 punti, Sinner 8770. Tuttavia, sulla terra rossa francese il serbo è chiamato a difendere i 2000 punti del titolo conquistato lo scorso anno, mentre Sinner ha praticamente solo da guadagnare. Dando uno sguardo alla graduatoria live, il giovane tirolese è già in testa grazie a un bottino virtuale di 8875 punti, con Nole – che a sua volta ha debuttato con una vittoria – ad inseguire a quota 8010 (gli sono stati scalati 1950 punti).

Sinner finalmente numero uno al mondo
Ranking Atp, Sinner numero uno dopo il Roland Garros: ecco come (AnsaFoto) – Milanlive

In quale eventualità Sinner potrà attestarsi come nuovo numero uno al mondo? Molto semplice: a Jannik basta sperare che Djokovic non raggiunga la finale. Fermandosi al penultimo atto del torneo, il serbo arriverebbe infatti a quota 8680 punti, 195 in meno rispetto a quanti ne ha attualmente la punta di diamante del tennis nostrano. Inutile sottolinearlo, ma lo facciamo comunque, Sinner sarà il nuovo leader della graduatoria mondiale anche in caso di vittoria del titolo superando in finale proprio il 24 volte campione slam nativo di Belgrado.

Non ci resta che attendere di vedere quali saranno gli sviluppi delle prossime ore. Intanto, l’entusiasmo degli appassionati italiani è alle stelle e già si è attivata l’organizzazione dei festeggiamenti. Si prospettano giornate di fuoco. Soprattutto in quel di Sesto Pusteria, comune natale di Sinner che segue sempre attentamente la vicende sportive del baby fenomeno dai rossi capelli.

Impostazioni privacy