Un pilota italiano in F1, pronto il sedile di una big

Ottima la prestazione del pilota italiano nel corso dei test con la monoposto F1, battuti i tempi degli altri.

La Formula 1 si ferma per una settimana e per un weekend, privo di gare, si torna a parlare insistentemente del mercato piloti. Tutto si è fermato a Monte Carlo, dove ha vinto Charles Leclerc davanti a Oscar Piastri e Carlos Sainz. Un Gran Premio noioso, le cui uniche emozioni sono state, purtroppo, gli incidenti che hanno portato alla bandiera rossa nel primo giro consentendo, paradossalmente, di sostituire le gomme e, di conseguenza, di eliminare i più stop dalla gara e quindi qualunque possibilità di colpo di scena.

Pilota italiano F1
Lewis Hamilton nel corso del Gran Premio del Principato di Monaco (ansafoto.it) milanlive.it

Quello del Principato di Monaco, infatti, non è certo il weekend più decisivo o indicativo per le scelte future di un team, soprattutto per quelli che devono decidere a chi affidare la monoposto per le prossime stagioni. Una di queste è Mercedes, che al termine della stagione perderà Lewis Hamilton.

Chi merita il posto al fianco di George Russell? Una scelta estremamente complessa per Toto Wolff, la quale influirà sul futuro della scuderia. Diversi i nomi presenti sul taccuino del team principal, tra cui quello dell’italiano Kimi Antonelli.

Mercedes prepara la sfida e la Antonelli la vince: cosa è successo

Il 17enne italiano Kimi Antonelli ha stregato Toto Wolff, che ora vorrebbe portarlo in Formula 1 alla guida della Mercedes. Le prestazioni del pilota, al momento in Formula 1 con i team Prema, stanno pian piano convincendo il team principal tedesco a scegliere lui e non gli altri “candidati”. Sulla lista ci sono anche Mick Schumacher e, inizialmente, c’erano anche Fernando Alonso e Carlos Sainz.

Antonelli più veloce di Russell
Kimi Antonelli nel corso dei test a Silverstone (Profilo ufficiale Facebook – Kimi Antonelli) milanlive.it

Una scelta che, per Toto Wolff, comporta un rischio gigantesco. Ecco quindi che il tedesco sta organizzando una serie di giornate di test per verificare le reali capacità di Antonelli a bordo di un’auto di Formula 1. L’ultimo di questi test, come ha riportato Il Corriere dello Sport, sarebbe stato un confronto tra George Russell, Kimi Antonelli e Mick Schumacher a bordo della W13 del 2022. Il migliore in pista sarebbe stato proprio l’italiano, più veloce di Russell sia nelle prove di qualifiche che sul passo gara.

Un risultato molto positivo grazie al quale Antonelli avrebbe ottenuto il benestare di tutti e 15 i membri di Mercedes convocai per decidere la futura coppia delle frecce d’argento. Fino a qualche settimane fa i si che Antonelli aveva ottenuto erano soltanto tre, compreso quello di Toto Wolff.

Impostazioni privacy