Ora è bufera Mercedes-Ferrari, l’annuncio scatena il caos

Un annuncio inaspettato che coinvolge Mercedes e Ferrari: attacco tutt’altro che velato, è caos totale Cosa è successo

Il Gp di Monaco è finito agli archivi, con una giornata storica, memorabile per la Ferrari ma soprattutto per Charles Leclerc. Il monegasco ha finalmente spezzato la maledizione di Montecarlo che lo attanagliava da qualche stagione.

Mercedes-Ferrari, annuncio e bufera
Mercedes e Ferrari, scoppia la bufera (Ansa) – Milanlive.it

L’annata del Cavallino Rampante sembra stia prendendo una piega assai gradita ai tifosi, con Leclerc che è adesso a soli 31 punti da Verstappen nella classifica piloti. La strada è ancora lunga ed è palese come la Red Bull, nonostante le recenti difficoltà, rimanga la squadra da battere: ed è l’olandese, più di tutti, il favorito per vincere il Mondiale, che sarebbe il suo quarto consecutivo in carriera. Gli aggiornamenti arrivati tra Miami e Monaco hanno portato i risultati sperati, soprattutto in Ferrari e McLaren. La Scuderia di Woking può contare su Norris e Piastri che sono stabilmente nelle prime posizioni da alcuni weekend.

Dramma Mercedes: Wolff asfalta la Ferrari

Chi invece non se la passa bene e anzi vive un momento ai limiti del drammatico è la Mercedes. Toto Wolff le sta provando tutte per risollevare le sorti di una stagione quasi tragica. Dalle scuse a Hamilton a Miami fino al deludente settimo posto del 39enne di Stevenage nel Principato. Ad oggi, però, Toto Wolff è tornato a parlare. Ed il boss di Mercedes lo ha fatto in maniera tutt’altro che banale. Le sue parole risuonano come frecciate belle e buone nei confronti dei team rivali.

Mercedes-Ferrari, annuncio e bufera
Attacco in diretta: Ferrari nel mirino (Ansa) – Milanlive.it

Su tutti, la Ferrari. Ed in ottica futura, dopo quanto dichiarato qualcosa potrebbe effettivamente cambiare. Il passato fa sorridere e riporta alla memoria ricordi dolcissimi. Il presente, invece, è amarissimo. E così Toto Wolff ha voluto togliersi qualche sassolino dalla scarpa tirando in ballo anche la Ferrari. Il Team Principal della Scuderia di Brackley all’agenzia di stampa PA ha elogiato Mercedes. E non si è fermato qui: “Siamo arrivati primi ben 115 volte, siamo stati battuti negli ultimi 50 Gran Premi. Viviamo una sensazione orribile“.

Wolff non ha mancato qualche frecciata alle rivali: su tutti, la Ferrari. Loro non vincono un Mondiale dal 2008, la Red Bull invece non ci è riuscita per otto anni perché a vincere eravamo noi. Le cose vanno messe in prospettiva”. Il boss di Mercedes prosegue: “Si tratta del terzo anno in cui non vinciamo, non sono 8 e non sono 16… La McLaren non vince un Mondiale Costruttori dal 1998, un Mondiale piloti dal 2008″. Il manager austriaco, insomma, ne ha per tutti. Poi conclude così: “Nella passata stagione siamo arrivati secondi, sappiamo che non è abbastanza. Tra vent’anni si vedrà che abbiamo vinto 8 campionati di fila perdendone tre o quattro, non 16”.

Impostazioni privacy