Ribaltone in panchina: arriva Italiano e porta due pupilli

Un clamoroso cambio in panchina in Serie A che può incidere anche sul mercato con la firma di due giocatori che seguiranno Vincenzo Italiano nella nuova esperienza

In vista della prossima stagione ci saranno dei cambiamenti piuttosto importanti sul fronte allenatori e soprattutto in un caso si parla già di due colpi in entrata per accontentarlo. I due calciatori sono a parametro zero e non costeranno nulla di cartellino.

Ribaltone in panchina in Serie A
Vincenzo Italiano ha trovato una nuova squadra (MilanLive – ANSA)

La stagione della Fiorentina di Vincenzo Italiano si è conclusa con un’inutile vittoria per 2-3 sul campo dell’Atalanta. Inutile perché non cambia l’esito della stagione, con la qualificazione alla prossima Conference League dopo l’ottavo posto in Serie A. Il bottino di 60 punti ripercorre più o meno le orme di quanto visto nelle precedenti stagioni e non permetterà ai viola di compiere il salto in Europa League. L’unica chance era rappresentata dalla vittoria della stessa coppa europea al secondo tentativo in finale.

L’Olympiakos ha avuto la meglio all’ultimo respiro dei supplementari, soffocando l’urlo di gioia dei tifosi al seguito della Fiorentina, di nuovo a un passo dalla gloria ma fermata sul più bello. Il ciclo di Vincenzo Italiano i in Toscana si è interrotto lì, nello stadio dell’AEK Atene, dopo un triennio molto positivo, in cui ha ottenuto risultati importanti e tre finali, considerando anche quella di Coppa Italia della scorsa stagione. Purtroppo è mancato sempre l’ultimo gradino da salire per entrare definitivamente nella storia.

Bologna, Italiano sarà il prossimo allenatore: con lui arrivano da Firenze due colpi

Il prossimo anno Vincenzo Italiano ripartirà da una nuova esperienza e lascerà la Fiorentina, come annunciato con largo anticipo rispetto alla fine della stagione. Sia che avesse vinto o perso la finale di Conference League era arrivato il momento di provare qualcosa di nuovo. Nuovi stimoli e un’altra piazza con cui confrontarsi e magari crescere. L’occasione giusta si è venuta a creare a Bologna dopo l’addio di Thiago Motta. I rossoblu offrono la Champions League da disputare e un bel gruzzolo da investire sul mercato con uno squalo esperto come Sartori.

Bonaventura segue Italiano a Bologna
Bonaventura lascia la Fiorentina (MilanLive – ANSA)

Ci sono tutte le premesse per Italiano per continuare nella sua ascesa, provando a consacrarsi in un’altra piazza storica della nostra Serie A. Ad accompagnarlo in questa nuova esperienza potrebbero esserci anche due giocatori che hanno giocato da titolari l’ultima finale di Conference League contro l’Olympiakos. Stiamo parlando di Giacomo Bonaventura e Kouame, entrambi a parametro zero e liberi di firmare con un altro club. La loro esperienza a Firenze è terminata e potrebbero scegliere di seguire il proprio tecnico nell’esperienza felsinea. Due innesti di qualità ed esperienza per fare la Champions League. 

Impostazioni privacy