@ML – Milan-Zirkzee, sì alla clausola: doppio ostacolo da superare

La società rossonera ha lanciato l’assalto a uno dei suoi principali obiettivi del mercato estivo: ora l’intenzione è quella di chiudere in tempi brevi.

I tifosi del Milan si aspettano almeno un colpo ad effetto nella campagna acquisti estiva, hanno voglia di sognare e di tornare a vincere. L’ultima stagione è stata frustrante per tanti motivi ed è fondamentale fare le giuste operazioni per tornare a lottare per lo Scudetto.

Zirkzee, il Milan vuole chiudere
Zirkzee-Milan: si cerca l’accordo totale (Ansa Foto) – MilanLive.it

Uno dei rinforzi più attesi è il centravanti, colui che sarà chiamato a ereditare la maglia numero 9 lasciata libera da Olivier Giroud. La dirigenza non può sbagliare, deve prendere un giocatore in grado di dare un contributo importante in termini di gol e non solo. Tanti milanisti sognano un nome preciso: Joshua Zirkzee. Non un killer d’area di rigore, però un attaccante che ha un potenziale enorme e che può ancora crescere tanto a livello realizzativo.

Milan, assalto a Zirkzee: le ultime notizie

Il Milan sta lavorando per assicurarsi la stella del Bologna, protagonista di 12 gol e 7 assist in 37 presenze stagionali. È un obiettivo reale e le news dell’ultima ora sono abbastanza incoraggianti.

Zirkzee, il Milan vuole chiudere
Zirkzee-Milan: si cerca l’accordo totale (Ansa Foto) – MilanLive.it

Come confermato anche da MilanLive.it, il Milan ha intenzione di pagare la clausola rescissoria da 40 milioni al Bologna. Quindi, non sarà necessaria alcuna trattativa sul prezzo del cartellino. Il Milan ha accettato quella valutazione ed è disposto a investire tale cifra, ma prima di procedere vogliono raggiungere con il giocatore e il suo agente. La trattativa è ben avviata ma c’è da trovare un’intesa sullo stipendio (richiesta da oltre 5 milioni netti annui) e le commissioni all’agente Kia Joorabchian. Una cosa è certa e va sottolineata: da entrambe le parti c’è la fortissima volontà di arrivare a mettere nero su bianco.

L’olandese vuole rimanere in Italia, il Milan è la squadra che si è mossa prima e con maggiore decisione. Ovviamente, è una destinazione graditissima al giocatore, che apprezza il progetto rossonero e lo ritiene adatto alla sua crescita. A Bologna ha disputato una stagione di alto livello e si sente pronto per fare un altro step nella sua carriera.

Zirkzee ha ammaliato tanti tifosi con le sue giocate da campione. Non può ancora essere definito tale, però ha mostrato dei colpi di classe e sembra destinato a diventare un top player. Il Milan sta facendo di tutto per portarselo a casa, anticipando le concorrenti che in queste settimane hanno a loro volta tentato approcci per il suo ingaggio. Attenzione sempre al Bayern Monaco, che può esercitare una clausola di riacquisto e che ha annunciato come nuovo allenatore Vincent Kompany, con il quale Joshua ha già lavorato bene ai tempi dell’Anderlecht.  Ad oggi però la strada è tracciata: nel futuro di Zirkzee c’è il Milan, a meno di clamorosi colpi di scena.

Impostazioni privacy