Tempo scaduto, Milan furioso: scelta ormai presa

Sembra che sia scaduto il tempo per portare a termine questa operazione. Il Milan non è contento della situazione e nemmeno i tifosi.

Il Milan deve riscattarsi dopo una stagione piuttosto deludente. I tifosi rossoneri, dopo una campagna acquisti entusiasmante, pensavano di poter vedere nuovamente i propri beniamini lottare per la conquista dello Scudetto. Questo è stato un anno importante perché le due milanesi erano a pari merito a quota 19 titoli e la vincente avrebbe conquistato la seconda stella.

Milan trattative rinnovi
Tempo scaduto per il Milan. Foto: Ansa (milanlive.it)

La vittoria è andata all’Inter, che ha dominato il campionato dalla prima giornata ed ha trionfato matematicamente proprio nel giorno del derby con i cugini milanisti. Un’umiliazione che i tifosi del Milan non riescono ancora a superare, anche perché hanno dovuto digerire pure l’eliminazione dall’Europa League per mano della Roma di Daniele De Rossi. L’esito negativo dell’ultima stagione è costato il rinnovo a Stefano Pioli, campione d’Italia con il ‘Diavolo’ nel 2022, ma non in grado di ripetere le ottime prestazioni dei primi tre campionati a San Siro. Al suo posto arriverà Fonseca, ma in questo la dirigenza milanista ha anche altre priorità che riguardano i rinnovi di alcuni contratti pesanti.

Milan: la situazione sui rinnovi di Theo e Maignan

Franco Ordine è intervenuto ai microfoni di Radio Rossonera ed ha parlato del mercato del Milan. Secondo il giornalist, in questo momento il Milan si sta concentrando sulla sostituzione di Giroud, ma ha anche i contratti di Mike Maignan e Theo Hernandez da rinnovare. Saranno due trattative complicate perché i due giocatori sono in scadenza nel 2026 e devono assolutamente firmare entro la fine del mercato, altrimenti il Milan potrebbe essere costretto a venderli per fare cassa.

Theo Hernandez rinnovo Milan
Il rinnovo di Theo Hernandez renderà molto calda l’estate del Milan. Foto: Ansa (milanlive.it)

Ecco un breve estratto dell’intervento di Franco Ordine: “Prima di cominciare a buttarsi nel mercato, il Milan deve aspettare che Fonseca diventi ufficiale. Poi dovranno fare in fretta perché le scadenze di Theo e Maignan sono pesanti. Infine, la dirigenza rossonera dovrà completare il mercato dell’anno scorso, quando c’è stata una vera e propria rivoluzione che non ha portato nessun titolo”.

Il giornalista foggiano ha parlato anche del sostituto di Olivier Giroud, che ha lasciato il Milan per trasferirsi negli Stati Uniti d’America. Stando a quanto riportato, il Milan dovrebbe acquistare un nuovo centravanti in tempi brevi perché è a conoscenza dell’addio del bomber francese da diversi mesi: “Bisognava muoversi per tempo, spero sia stato fatto. Altrimenti sarà necessario aspettare che qualcuno abbia bisogno di liberarsi di un attaccante a prezzo di saldo”. Il riferimento potrebbe essere a Lukaku, rientrato al Chelsea dopo il prestito alla Roma. Il centravanti belga è sul mercato, ma è seguito anche dal Napoli di Antonio Conte. Attenzione però agli ultimi sviluppi perché la situazione Zirkzee è entrata nel vivo: è davvero vicino.

Impostazioni privacy