Ecco il nuovo Thiago Silva, prenderlo adesso è possibile

Un difensore brasiliano molto promettente potrebbe finire nel mirino rossonero: sarebbe un colpo interessante per il reparto.

Con l’addio di Simon Kjaer il Milan si ritrova a dover prendere un nuovo centrale difensivo e sarà interessante capire che tipo di scelta verrà fatta. Se ci sarà un investimento per un titolare oppure se sarà acquistato un giocatore che partirà come seconda scelta.

Milan, il nuovo Thiago Silva: ora è possibile
Milan, altra ipotesi dalla Premier League per la difesa (ANSA) – MilanLive.it

Il sogno di comprare Alessandro Buongiorno dal Torino sembra già essere sfumato, visto che il prezzo di 40 milioni di euro è ritenuto eccessivo. Inoltre, in questo momento c’è il pressing del Napoli, che vuole regalarlo ad Antonio Conte come colpo per la retroguardia. Più facile arrivare a uno come Maxence Lacroix, che ha un contratto che scade a giugno 2025 e può essere portato via dal Wolfsburg per circa 15 milioni. Ci sono diversi profili nella lista di Geoffrey Moncada e non si possono escludere colpi a sorpresa. Uno potrebbe essere Murillo.

Milan, occasione dal Nottingham: è l’erede di Thiago Silva

Il classe 2002 brasiliano è un difensore centrale che milita nel Nottingham Forest, dove è approdato nell’estate 2023 proveniente dal Corinthians. Un investimento da 12 milioni di euro che ha pagato: i tifosi dei Reds lo hanno nominato miglior giocatore della stagione 2023/2024. Si è subito preso il posto da titolare e ha collezionato 36 presenze totali, condite anche da 2 assist. Alla prima esperienza in Premier League ha messo in mostra buone qualità e ha certamente il margine per crescere ulteriormente.

Milan, idea Murillo del Nottingham Forest
Milan, altra ipotesi dalla Premier League per la difesa (LaPresse) – MilanLive.it

Murillo non è altissimo, misura “solo” 1,82 metri, quindi a volte può soffrire nei duelli aerei, ma è comunque forte fisicamente e a ciò abbina anche una buona velocità. Ha senso della posizione e se la cava abbastanza bene anche con i piedi. È mancino, quindi predilige agire sul centrosinistra. Ha giocato in una squadra in lotta per la salvezza e che si è salvata solo all’ultima giornata, quindi non è stata una stagione facile e sarebbe interessante vederlo in un contesto migliore. Come primo anno in Europa non è andato male.

Prima di trasferirsi al Nottingham Forest, era stata la Fiorentina a farsi avanti per prenderlo come sostituto di Igor (finito al Brighton). Dopo una sola stagione, il difensore brasiliano potrebbe già cambiare squadra. Infatti, i Reds si ritrovano nella situazione di dover vendere per rientrare nei parametri del fair play finanziario della Premier League. Non è escluso che possa essere proprio lui il sacrificato, se dovessero arrivare buone offerte.

Murillo è stato accostato a società importanti come Arsenal, Chelsea, Liverpool, Manchester United, Tottenham, Barcellona, Real Madrid e PSG. Tanta concorrenza da affrontare se il Milan decidesse di fare un tentativo. C’è il concreto rischio che si scateni un’asta che farebbe schizzare il prezzo ancora più in alto. In Inghilterra si parla di una valutazione sui 35-40 milioni, quindi già molto elevata. Difficile immaginare il suo trasferimento in rossonero.

Impostazioni privacy