Milan, 30 milioni per tre colpi ‘internazionali’: ecco i nomi

Criscito
Criscito

L’edizione odierna di Tuttosport affronta il tema delicato quanto piuttosto curioso del calciomercato Milan, che per ora si è mosso solo sui parametri zero e sul riscatto di Rami. Il quotidiano torinese lancia tre idee per rinforzare la squadra di Inzaghi, tutte di livello internazionale, che costerebbero un totale di circa 30 milioni di euro.

DIFESA – La partenza di Emanuelson e la possibile cessione di uno tra Abate e Constant mette il Milan nella condizione di dover prendere un terzino, magari mancino. Ecco che si intensificano i rapporti con l’entourage di Domenico Criscito, laterale dello Zenit che da tempo piace ai dirigenti rossoneri. L’ex genoano è valutato intorno ai 10-12 milioni, ma i russi di Villas Boas possono anche lasciarlo andar via in prestito con diritto di riscatto, soluzione che farebbe risparmiare al Milan e nel contempo saldare la corsia laterale sinistra.

CENTROCAMPO – Il nome nuovo per la mediana arriva dalla Francia: piace Clement Grenier, classe ’91 del Lione, un trequartista che però può essere utilizzato come intermedio di centrocampo. Sarebbe il sostituto ideale di Montolivo, qualora le piste Romulo e Pizarro non dovessero concretizzarsi. Costa 10 milioni di euro e l’Olympique non è società che fatica a lasciar partire qualche suo talento.

ATTACCO – Con Cerci sempre in pole e Iturbe ormai fuori dall’orbita rossonera, il Milan potrebbe tornare con forza su Antoine Griezmann, l’esterno offensivo del Real Sociedad e della nazionale francese. Propensione a giocare sulla sinistra, dove i rossoneri hanno già El Shaarawy e Menez, il francesino potrebbe comunque spostarsi a destra. Rapido, tecnicamente interessante e duttile: costa 20 milioni ma li vale tutti.

Redazione MilanLive.it