Keisuke Honda & Adriano Galliani
Keisuke Honda & Adriano Galliani

Già si sono sprecati titoli e commenti sulla rinascita di Keisuke Honda, il talento giapponese del Milan che dopo i primi sei mesi deludenti e di assestamento ha trovato il feeling giusto con la piazza milanese diventando uno dei calciatori inamovibili per mister Inzaghi. Il giocatore nipponico, anche nei numeri, appare indispensabile e in questi giorni può approcciarsi alla sua Nazionale con fierezza, piuttosto che con mestizia come successo nello scorso campionato.

 

Come scrive la Gazzetta dello Sport, Honda ha risolto principalmente tre problemi che lo affliggevano nei mesi scorsi: quello riguardante la forma atletica, oggi migliore e più continua che mai. Poi la sfera comunicativa, visto che sta studiando l’italiano e sembra molto integrato nel mondo milanese. Infine la fase tattica, avendo ormai appreso come porsi nel nuovo ruolo di esterno, lui che da una vita fa il trequartista centrale. Per non parlare dei numeri: nell’ultimo decennio del Milan è tra i giocatori con la media voto più alta di inizio campionato ed è anche quello che, assieme a Kakà e El Shaarawy nel recente passato, ha segnato con maggiore continuità.

 

Redazione MilanLive.it