Home Non Solo Milan Taarabt-Redknapp, è guerra: “Non c’è mai, non siamo una squadra. Invece al...

Taarabt-Redknapp, è guerra: “Non c’è mai, non siamo una squadra. Invece al Milan…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:10
Adel Taarabt (Getty Images)
Adel Taarabt (Getty Images)

Adel Taarabt è stato pesantemente criticato da Harry Redknapp, manager del Queens Park Rangers, per il suo atteggiamento che lo ha portato ad essere praticamente un giocatore fuori squadra. Il fantasista marocchino ha voluto rispondere alle accuse del suo allenatore ai microfoni del Daily Mail: “Lui spende la maggior parte del suo tempo in ufficio e vede l’allenamento solo 5 o 10 minuti. Devo proteggere la mia reputazione, io sono un professionista. Anche gli assistenti allenatori Glen Hoddle e Les Ferdinand amano il mio modo di giocare, ma lui non gli dà retta. Purtroppo non siamo una squadra, non c’è un’idea di gioco e gli allenamenti non sono intensi come al Milan: tutti i giocatori sono ormai demotivati”.

 

Non è un mistero che Taarabt sogni un ritorno in Italia per vestire la maglia rossonera, ma dalle ultime news di calciomercato Milan emerge che il club di via Aldo Rossi ha al momento altri obiettivi per la campagna acquisti. L’unico giocatore offensivo che sembra poter arrivare è Suso, in scadenza di contratto con il Liverpool. Per il resto le forze saranno concentrate su difesa e centrocampo, i reparti maggiormente messi in discussione in questo avvio di stagione.

 

Redazione Milanlive.it