Stephan El Shaarawy (Getty Images)
Stephan El Shaarawy (Getty Images)

Se il Milan sorride, per una fine dell’anno solare molto positiva, il talento di Stephan El Shaarawy è in crisi evidente. Lo scrive Tuttosport, ricordando come nelle ultime due gare, quelle contro Napoli e Roma che hanno rafforzato la mentalità vincente della squadra di Inzaghi, il Faraone è rimasto ai margini, giocando solo un paio di minuti finali all’Olimpico.

 

Insieme a Torres, il 22enne savonese è la vera delusione del girone d’andata: un solo gol contro la Samp, qualche assist e prestazioni poco brillanti per un calciatore che sembrava pronto a rilanciarsi, soprattutto nel 4-3-3 di Inzaghi che appare sulla carta modulo ideale per le sue caratteristiche di attaccante esterno. Inoltre l’esplosione di Bonaventura gli toglie spazio per via della maggiore duttilità ed efficacia in mezzo al campo del centrocampista italiano.

 

El Shaarawy rischia un taglio clamoroso dalla rosa del Milan, non dimenticandoci che i rossoneri chiuderanno il 2014 con un bilancio in ‘rosso’ assoluto ed una cessione eccellente non potrebbe non far bene alle casse di via Aldo Rossi. Che sia proprio il Faraone a fare le valigie? Intanto il Borussia continua a monitorarlo da vicino.

 

Redazione MilanLive.it