Mattia Destro (Getty Images)
Mattia Destro (Getty Images)

Incontro decisivo ieri dalle parti di Trigoria tra il ds della Roma Walter Sabatini e l’attaccante giallorosso Mattia Destro; da fonti vicine all’ambiente in questione pare sia arrivata una rottura tra le parti, con l’agente del centravanti 23enne che avrebbe confermato la volontà di chiedere una cessione anche nel mercato di gennaio, per via della poca fiducia da parte di Garcia e dello staff tecnico.

 

Il Milan non può non accogliere questo aggiornamento come un’ottima notizia. L’eventuale cessione di Torres all’Atletico Madrid farebbe risparmiare ai rossoneri circa 12 milioni di euro sul bilancio, magari da reinvestire proprio nell’affare Destro, attaccante che piace da matti a Galliani ed ai suoi collaboratori.

 

Destro era stato accostato al Milan in estate, dopo l’incontro a Forte dei Marmi tra Sabatini e lo stesso Galliani finito con un nulla di fatto. Ora i giallorossi intendono cederlo e il club rossonero può tornare in pole, anche se c’è da battere la concorrenza dell’Arsenal, che avrebbe già sondato il terreno.

 

Redazione MilanLive.it