Alessio Cerci
Alessio Cerci

Fino a ieri mattina sembrava certa l’indisponibilità di Alessio Cerci per Milan-Sassuolo, prima gara dell’anno solare di campionato prevista per il 6 gennaio. Il tutto dovuto a pratiche burocratiche relative al tesseramento dell’attaccante italiano irrisolvibili entro la data del match in questione. Ma nel pomeriggio le cose sono cambiare, con il Milan che ha fatto sapere di riuscire a chiudere la pratica in tempo per l’Epifania.

 

Il merito, come scrive oggi Tuttosport, è dei due aiutini arrivati dalla Spagna: le telefonate di due amici di Adriano Galliani, ovvero Florentino Perez e Enrique Cerezo, rispettivi presidenti di Real e Atletico Madrid, hanno accelerato le pratiche con la federcalcio spagnola, che ha inviato dunque a tempo di record la documentazione per il trasferimento di Cerci in Italia. Il Milan ha tempo ora fino alle 15 di domani per tesserare ufficialmente l’ex granata e mandarlo così in campo già nella sfida del 6 gennaio.

 

Redazione MilanLive.it