Pippo Inzaghi (getty images)
Pippo Inzaghi (getty images)

El Shaarawy ha un problema, con il Sassuolo una giornata storta“. Parole di Filippo Inzaghi che nella conferenza stampa di ieri a Milanello non ha avuto tentennamenti nel chiarire il momento delicato del Faraone. L’attaccante rossonero, che tanto bene si era comportato a Dubai contro il Real Madrid segnando due splendidi gol, secondo la Gazzetta dello Sport sta andando verso una clamorosa esclusione dai titolari stasera in Torino-Milan.

 

Le parole di mister Inzaghi sono chiare, ammissione del fatto che El Shaarawy andrà preso con le molle, motivandolo e gestendolo in maniera più accurata. Intanto all’Olimpico stasera avrà un posto in panchina, un riposo dovuto vista la sua recente titolarità costante ma soprattutto viste le condizioni mentali decisamente negative. E per sostituirlo nel tridente d’attacco, mancando anche Honda, Inzaghi sta pensando ad una soluzione a sorpresa.

 

Niente Alessio Cerci, che pur solleticato dalla sfida da ex contro il Toro partirà anch’egli dalla panchina, pronto a fare staffetta con M’Baye Niang, il giovanissimo francese che sembrava sul punto di lasciare Milanello. L’ex Montpellier avrà una chance da titolare come ala sinistra, alternandosi in corso d’opera con Cerci. Un’idea sorprendente di Inzaghi che spera di rilanciare così un suo giovane talento troppo spesso dimenticato.

 

Redazione MilanLive.it