Milan, per il centrocampo torna di moda Jorginho

Jorginho (Getty Images)
Jorginho (Getty Images)

C’è aria di rivoluzione in casa Milan. La prossima finestra di calciomercato, infatti, potrebbe segnare veramente una grande epurazione all’interno della rosa rossonera. I nomi in uscita sembrano essere tanti e il reparto che dovrebbe subire i cambiamenti più numerosi è il centrocampo: Sulley Muntari non rientra più nei piani della società, arrivando a rifiutare ogni convocazione fino alla fine della stagione e, oltre a questo addio ormai scritto, anche l’altro ghanese Michael Essien è pronto a salutare l’Italia. Le voci su Nigel De Jong, invece, non sono più una novità e l’olandese, in scadenza di contratto, sembra proprio destinato a non rinnovare per potersi accasare al Manchester United. Infine, è ancora da valutare il futuro di Marco Van Ginkel: il prestito secco dal Chelsea scade a giugno, ma dopo le ultime prestazioni il Milan potrebbe chiedere un prolungamento per un altro anno.

 

Così, per almeno quattro nomi che non dovrebbero più far parte dell’organico della prossima stagione, la società è chiamata a rimpolpare la mediana con dei colpi in entrata. In questi giorni però, alcuni obiettivi che sembravano essere tanto vicini ai rossoneri come Daniele Baselli e Mirko Valdifiori si starebbero allontanando, con il primo che ha aperto a un passaggio alla Fiorentina e il secondo sempre più prossimo al trasferimento al Napoli. Ecco dunque che il Milan si vedrebbe costretto a varare il classico “piano B”, che in questo caso potrebbe condurre all’identikit di un altro giocatore azzurro, Jorginho. Il centrocampista brasiliano naturalizzato italiano era già stato cercato da Adriano Galliani nel 2012, ma l’Hellas Verona si accordò con il Napoli per una comproprietà.

 

Schiacciato forse dalla difficile piazza partenopea, chiuso da altri compagni di squadra e sfavorito tatticamente dal modulo di Rafa Benitez, Jorginho non è però riuscito a ripetere le grandi cose che aveva mostrato con gli scaligeri, finendo per perdere il posto. L’arrivo dall’Empoli di Valdifiori, potrebbe quindi ridurre ulteriormente gli spazi per il classe 1991 e spingerlo a chiedere la cessione. Pochi giorni fa, l’agente aveva parlato della situazione legata la riscatto del proprio assistito, presumendo un futuro ancora all’ombra del Vesuvio ma non escludendo altre opzioni, proprio come il Milan. Ulteriori sviluppi di mercato, potrebbero anche cambiare le carte in tavola e portare il giocatore a sposare la causa rossonera, che gli garantirebbe un posto da titolare in un centrocampo tutto italiano. Galliani dovrebbe in tal caso trovare un accordo con Napoli e Verona, squadre che si dividono ancora il cartellino, ma Jorginho potrebbe davvero tornare un obiettivo di mercato per la prossima estate.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it