CorSera – Richard Lee glissa: “Troppe speculazioni, non posso confermare nulla”

Richard Lee (foto dal web)
Richard Lee (foto dal web)

E’ il personaggio al centro della clamorosa quanto gigantesca operazione finanziaria che porterebbe una cordata cinese ad investire nel calcio italiano ed in particolare nel Milan. L’imprenditore Richard Lee, uomo d’affari che ha il pregio di mantenere rapporti idilliaci sia con Silvio Berlusconi che con membri importanti dell’economia cinese, sembra essere l’ago della bilancia nella questione relativa alla cessione delle quote rossonere. Il suo nome si contrappone a quello del thailandese Bee Taechaubol, anch’egli capo e volto di una cordata asiatica molto interessata al Milan.

 

Lee sembra avere una corsia privilegiata nella corsa al Milan ed al suo pacchetto di maggioranza, proprio per le mediazioni internazionali delle quali è grande stratega. Il Corriere della Sera è riuscito a strappargli qualche battuta, ma lo stesso uomo d’affari ha glissato preferendo non commentare: “Milan? Troppe speculazioni in questo momento, non posso confermare nulla“. Una dichiarazione vana che sembra nascondere però qualcosa di grosso; è inevitabile pensare che Lee sia impegnato in una trattativa tra Asia ed Europa che può portare ad una risoluzione importante in chiave rossonera.

 

Redazione MilanLive.it