Silvio Berlusconi (Getty Images)
Silvio Berlusconi (Getty Images)

Nessun incontro come previsto da alcuni media nelle scorse ore ad Arcore; la cordata cinese non si è fatta ancora viva per l’aggiornamento tra le parti nell’ambito della cessione delle quote Milan. Silvio Berlusconi forse attendeve una nuova mossa da parte di Mrs. China, l’emissaria del gruppo guidato dal magnate delle bevande Zong Qinghou, ma il tutto è stato rimandato ai prossimi giorni.

 

Come scrive Tuttosport, lunedì potrebbe essere la giornata giusta per un nuovo incontro: Zong potrebbe essere già a Milano per l’Expo, mentre Berlusconi ha fatto pubblicare dal suo avvocato Ghedini un comunicato per spiegare che non sarà disponibile a partecipare in quella giornata ad un’udienza per il processo ‘Escort’. Gli indizi dunque vertono in direzione di un incontro tra Fininvest e la cordata, che potrebbe così presentare l’offerta ufficiale di 650 milioni di euro per la maggioranza del Milan.

 

In ogni caso non ci saranno comunicati ufficiali e decisioni definitive prima del 1 giugno prossimo: da martedì in poi Berlusconi sarà impegnato in un tour elettorale in giro per l’Italia che culminerà con le elezioni del 31 maggio. Il leader di Forza Italia ha deciso di ributtarsi nella mischia con un nuovo progetto politico. Ma da giugno tornerà ad occuparsi anima e cuore del Milan e di una cessione che sembra ormai imminente.

 

Redazione MilanLive.it