Philippe Mexes (Getty Images)
Philippe Mexes (Getty Images)

Fino a ieri sembrava che il rinnovo di Philippe Mexes con il Milan fosse cosa fatta. Il difensore francese, in scadenza a giugno 2015, avrebbe dovuto infatti prolungare per altri 2 anni l’accordo con il club di via Aldo Rossi percependo circa 1,5 milioni di euro netti annui. Un’intesa al ribasso rispetto a quella attuale che consente all’ex Roma e Auxerre di introitare la bellezza di 4-4,5 milioni netti all’anno. Un maxi-ingaggio che Adriano Galliani gli concesse quando si svincolò dai giallorossi e che si è dimostrato del tutto ingiustificato visto il reale valore del giocatore e le prestazioni messe in campo.

 

Secondo quanto riportato da Sportmediaset.it, il discorso relativo al rinnovo di Mexes è stato per ora congelato e rinviato alla fine della stagione. Se fino a qualche tempo fa il centrale transalpino veniva comunque dato per sicuro partente, almeno adesso c’è il dubbio sul fatto che possa restare o essere lasciato libero di accasarsi presso un altro club. Le sue ultime prestazioni erano state apprezzate anche da molti tifosi, soprattutto perché si era dimostrato uno dei pochi a metterci grinta e voglia in partite dove tanti compagni invece si erano mostrati molli e svogliati. Vedremo entro poche settimane se Mexes sarà destinato a restare al Milan oppure se si trasferirà altrove.

 

Redazione MilanLive.it