Valdifiori e Bertolacci (getty images)
Valdifiori e Bertolacci (getty images)

In attesa di conoscere quale sarà la cordata asiatica che investirà nel Milan e aiuterà il club a tornare ai fasti di un tempo, il club comincia ad accelerare per costruire una squadra più giovane e con il modello ‘italiano’ tanto voluto e acclamato da Silvio Berlusconi. Come è noto il reparto di centrocampo sarà il primo sul quale intervenire, viste tre sicure partenze a giugno (De Jong, Essien e Muntari) e altre probabili.

 

Secondo Tuttosport, sono quattro i profili di centrocampisti che il Milan sta osservando da molto vicino in questo periodo dell’anno. Il primo è Daniele Baselli, talento classe ’92 dell’Atalanta già vicinissimo ai rossoneri lo scorso gennaio. L’interesse sembra essersi raffreddato rispetto a 4 mesi fa, ma il club vanta una sorta di ‘prelazione morale’ per il giovane. Altro regista sempre nel mirino è Mirko Valdifiori dell’Empoli, conteso anche dal Napoli, 29enne che potrebbe riportare qualità e tecnica in mezzo al campo.

 

Da non sottovalutare la candidatura di José Mauri, l’argentino classe ’96 che potrebbe svincolarsi dal Parma in caso di fallimento. Per lui si prospetta un derby di mercato con l’Inter, viste le recenti dimostrazioni di interesse del tecnico Roberto Mancini. Ma se c’è un mediano sul quale il Milan appare in pole, quello è sicuramente Andrea Bertolacci del Genoa: se il grifone dovesse riscattarlo dalla Roma, sarebbe pronto a trattarne la cessione ai rossoneri. Nella trattativa potrebbero rientrare anche Niang, De Sciglio o El Shaarawy.

 

Redazione MilanLive.it