Silvio Berlusconi (Getty Images)
Silvio Berlusconi (Getty Images)

Il calciomercato del Milan nella prossima estate dovrebbe avere un’impronta completamente diversa da quella degli ultimi anni. Adriano Galliani ha promesso una campagna acquisti importante che consenta al club di tornare subito in alto. Per farlo servono investimenti e finora si è parlato molto della possibilità che arrivino dei soci in grado di affiancare l’attuale proprietà per rilanciare la squadra rossonera. Il Corriere della Sera, però, asserisce che Silvio Berlusconi è intenzionato ad intervenire in prima persona senza necessariamente essere aiutato da investitori esterni. Gli obiettivi dichiarati sono: un difensore, due centrocampisti ed un centravanti. Possibilmente questi giocatori devono essere italiani.

 

Silvio Berlusconi si sarebbe reso conto che risparmiare sui costi dell’organico, quando poi viene fallito l’acceso alla Champions Leage e vengono meno certi introiti nel bilancio, alla fine non è affatto in risparmio dato il passivo che si è venuto creare nel 2014 per esempio. Serve quindi investire ed il presidente del Milan sembra essere disposto a farlo. Molti si interrogano sulla possibilità che si tratti di sole promesse elettorali, ma ad ogni modo ci saranno dei mesi per verificare se le promesse saranno mantenute oppure se i tifosi saranno stati presi in giro un’altra volta. Si attendono i fatti, il tempo delle chiacchere è finito.

 

Redazione MilanLive.it