El Shaarawy & Pazzini (Getty Images)
El Shaarawy & Pazzini (Getty Images)

Quella di domani sera alle 20.45 sarà l’ultima partita del Milan a San Siro, e con molta probabilità anche l’ultima di Inzaghi viste le recenti dichiarazioni di Silvio Berlusconi.

L’avversario sarà il Torino di Giampiero Ventura che viene dalla vittoria casalinga contro il Chievo Verona grazie alla doppietta di Maxi Lopez che, a causa di un problema muscolare, non farà parte del match contro la sua ex squadra.

I rossoneri invece vengono dalla deludente sconfitta contro il Sassuolo per mano di Berardi, ma l’ultima partita in casa era stata vinta 2-1 contro la Roma. La voglia di Inzaghi e la speranza dei tifosi, è quella che si possa ripetere la buona prestazione svolta contro i giallorossi, in modo da concludere nella maniera meno disastrosa possibile la stagione già di per sé da dimenticare. Con riferimento alle parole di Inzaghi in conferenza stampa e agli allenamenti settimanali, proviamo ad ipotizzare quale potrà essere l’11 iniziale anti-Toro.

 

Milan-Torino: le probabili formazioni

In porta indubbiamente andrà Diego Lopez, grazie al quale il Milan ha subito molti meno gol di quanto avrebbe dovuto, ma che vuole riscattare l’errore sul primo gol fantasma di Berardi in Sassuolo-Milan della settimana scorsa.

La linea difensiva a 4 sarà formata da Ignazio Abate a destra che dovrebbe aver smaltito il problema alla gamba subito nel primo tempo di Sassuolo, mentre sulla fascia sinistra ballottaggio Bocchetti-Bonera: Inzaghi dovrà scegliere il meno peggio. La coppia di centrali sarà ancora formata da Alex e Gabriel Paletta: si preannuncia un’altra esclusione per Mexes.

Confermati ancora una volta i tre di centrocampo: Nigel De Jong davanti la difesa, mentre gli interni saranno Andrea Poli e Marco Van Ginkel.

 

Il tridente d’attacco invece subirà un cambiamento: a parte il ballottaggio tra Mattia Destro e Giampaolo Pazzini, con l’ex Roma appare in vantaggio, sulla sinistra al posto dello squalificato Jack Bonaventura, potrebbe esserci il ritorno dal primo minuto di Stephan El Shaarawy. Mentre sulla destra giocherà Keisuke Honda, molto elogiato in conferenza stampa da Inzaghi per la grande dedizione e l’impegno che mette in ogni allenamento. Ennesima esclusione per Alessio Cerci.

 

Di seguito ecco in grafica chi saranno con buona probabilità i 22 giocatori che scenderanno in campo domani sul rettangolo verde di San Siro:

Milan (4-3-3): D. Lopez; Abate, Alex, Paletta, Bonera (Bocchetti); Poli, De Jong, Van Ginkel; Honda, Destro, El Shaarawy

A disposizione: Abbiati, Gori, Rami, Mexes, Zaccardo, Albertazzi, Mastalli, Zapata, Pazzini, Cerci. All.: Inzaghi.

Squalificati: Menez (1), Bonaventura (1), Suso (1).

Indisponibili: Agazzi, Montolivo, Essien, De Sciglio, Antonelli.

 

Torino (3-5-2): Padelli; Glik, Jansson, Moretti; Bruno Peres, Gazzi, Benassi, El Kaddouri, Darmian; Martinez, Amauri

A disposizione: Ichazo, Zaccagno, Molinaro, Vives, Basha, Gaston Silva, Rosso, Alv. Gonzalez, Morra. All.: Ventura

Squalificati: Maksimovic (1)

Indisponibili: Bovo, Quagliarella, Farnerud, Maxi Lopez

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it